Ven 6 Dic 2019 - 1381 visite
Stampa

Spal, un Natale biancazzurro con il Christmas Village

Sarà presente una casetta delle lettere per i desideri dei tifosi più piccoli. Il patron Simone Colombarini scherza: "Attenzione a non esagerare con le richieste"

di Davide Soattin

Babbo Natale dovrà fare gli straordinari quest’anno perché, oltre ai desideri dei milioni di bambini sparsi in tutto il mondo, sarà anche chiamato ad esaudire quelli dei piccoli tifosi biancazzurri, presenti – non in molti a dire il vero – ieri sera all’inaugurazione dello Spal Christmas Village al centro commerciale Il Castello.

Alla serata-evento, che ha visto l’accensione dell’albero biancazzurro e la distribuzione di album e figurine a tutti i presenti, tra selfie e autografi, ha preso parte Gabriel Strefezza, che si è detto “contento ed entusiasta di stare vicino ai tifosi” in un momento in cui il campo non gli sta riservando grandi gioie, visto il recente infortunio che molto probabilmente gli precluderà di prendere parte allo scontro salvezza contro il Brescia.

Vera chicca dell’iniziativa però, insieme al modellino in miniatura del Paolo Mazza, sarà la speciale casetta delle lettere che, a partire da oggi pomeriggio, sarà pronta a ricevere le richieste dei piccoli spallini, come sottolineato dal patron Simone Colombarini: “Speriamo che in questo angolo, i nostri tifosi possano esprimere le loro richieste. Attenzione però a non esagerare, perché poi non vorrei avere a che fare con qualcosa difficile da esaudire (ride, ndr). Mi auguro comunque che diano spazio alla fantasia, visto che le più simpatiche verranno premiate prima di Natale con un dono speciale”.

Lo spazio dedicato alle festività targate Spal, inaugurato nella piazzetta di fronte a Bata e Aw Lab, resterà aperto e operativo fino alla giornata di lunedì 23 dicembre e sarà servito ogni pomeriggio da due hostess, che doneranno ai presenti gadget biancazzurri.

 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi