Mer 4 Dic 2019 - 3077 visite
Stampa

Carife. Solo 3.500 domande d’indennizzo, azzerati chiedono aiuto a Bper

Cappellari, Tarroni (Amici) e il sindaco Fabbri a Modena per incontrare l'ad del gruppo bancario: “Invieranno una lettera cartacea e ci finanzieranno una campagna di comunicazione”

Da destra: Vandelli, Fabbri, Cappellari e Tarroni

Nonostante il grande lavoro e la grande fatica per ottenere un fondo per l’indennizzo dei risparmi azzerati, finora sono state solo circa 3.500, su un potenziale di 30mila, le domande presentate al Fir da parte degli azzerati ex Carife.

Ed è per questo che Marco Cappellari e Mirko Tarroni di Amici della Carife, insieme al sindaco Alan Fabbri, sono andati a Modena a chiedere aiuto a Bper. Martedì la delegazione ferrarese ha così incontrato l’amministratore delegato Alessandro Vandelli e Paolo Mazza dell’ufficio legale del gruppo bancario.

“Siamo andati a parlare con Bper perché siamo preoccupati per il fatto che a due mesi e mezzo dalla scadenza (18 febbraio, ndr) pochissimi ferraresi hanno fatto istanza”, afferma Marco Cappellari di Amici di Carife. “Abbiamo parlato con Vandelli per chiedergli un aiuto concreto nell’informare capillarmente tutti i 32mila azzerati di Carife”.

L’incontro è stato positivo: “Si sono impegnati per mandare una lettera cartacea a tutti gli ex azionisti e obbligazionisti attualmente clienti Bper – spiega ancora Cappellari -. Resta il problema per gli altri che la banca non può raggiungere per questioni legate alle norme sulla privacy, ma Bper si è impegnata a finanziare a noi azzerati un piano di comunicazione per arrivare a tutti gli azzerati ex Carife”. “Più persone presentano domanda e più riusciremo a riportare delle somme sul territorio”, rileva infine Cappellari.

Durante l’incontro si è parlato anche del mantenimento di un presidio di Bper nel capoluogo estense dopo l’annunciata chiusura della direzione territoriale di Ferrara.

Sempre a proposito degli azzerati, il docufilm Il “Buio oltre il risparmio” è stato nominato finalista al Coffi CortOglobo Film Festival di Vietri sul mare.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi