Mar 3 Dic 2019 - 889 visite
Stampa

Spal, gamberi e regali

Come ha scritto efficacemente Paolo Negri (inviato della “Nuova Ferrara”),il primo goal dell’Inter è stato il frutto di “un grazioso regalo” della difesa spallina. “Non si può sempre palleggiare” e ogni tanto occorre “spazzare” l’area, ha aggiunto Negri. Come nel buon tempo antico, aggiungo io, se l’obbiettivo è la salvezza.

Fabio Bianchi (“La Gazzetta dello Sport”) ha definito Valdifiori “regista gambero”, poichè passava la palla quasi sempre all’indietro, rivelandosi anche infelice nella scelta dei compagni da servire. E gli ha dato,in pagella, un generoso 4,5.

Aggiungo che,nella partita casalinga con il Genoa, un calciatore pericoloso come Sturaro è stato lasciato colpevolmente solo e del tutto libero di coordinarsi e di colpire la palla.

“Capisco che il calcio ormai si è evoluto e la zona è necessaria, però ci sono delle fasi di gioco in cui si deve tornare a marcare e basta. In sintesi, il difensore non deve far muovere o saltare l’attaccante”. Sono parole non mie ma di Fulvio Collovati, campione del modo e attuale commentatore della “Domenica Sportiva” (RAI 1).

Chiunque ha disputato partite di calcio, anche amatoriale, sa che spesso è sufficiente stare “incollati” agli attaccanti avversari per creare quel positivo disturbo che impedisce loro di ricevere la palla,colpendola poi a botta sicura e senza fastidi o distrazioni di sorta.

Caro Semplici, se tu avessi messo in pratica le parole di Collovati, impartendo ai difensori (?) le necessarie istruzioni – e facendoli esercitare in allenamento – forse avremmo qualche punto in più e molte preoccupazioni in meno.

Lasciamo il “tiki-taka” a chi non ha l’ansia di salvarsi e cerchiamo di puntare al sodo, senza inutili leziosità ed evitando di utilizzare i “gamberi”, che sono buoni solo a tavola.

Meglio qualche palla in tribuna e la salvezza,che non i complimenti e la retrocessione.

E’ vero che il Natale si avvicina, ma penso che la Spal abbia già fatto abbastanza regali agli avversari!

Mario Gallotta

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi