Sab 30 Nov 2019 - 4024 visite
Stampa

Nonna uccisa dal nipote, le prossime tappe dell’indagine

A dicembre gli incarichi per la consulenza tossicologica e per esaminare i reperti sequestrati, tra i quali il telefonino. La difesa farà effettuare una perizia psichiatrica su Alessio

Pierpaolo Alessio

Consulenza tossicologica, analisi genetiche sugli oggetti sequestrati e informatiche su pc e smartphone e una consulenza psichiatrica. Sono queste le prossime tappe dell’indagine sull’omicidio di Maria Luisa Silvestri, la nonna di 71 anni uccisa dal nipote Pierpaolo Alessio (22) nella tarda serata di mercoledì 20 novembre.

Intanto primi dati provenienti dall’autopsia – l’incarico è stato affidato in settimana al medico legale Stefano Malaguti – sembrano dare riscontro preliminare alle prime indicazioni già ottenute dai testimoni, ovvero che la signora Silvestri sia stata colpita o, meglio, abbia impattato con una superficie piana, come il montante dell’auto o il volante.

Il 2 dicembre il sostituto procuratore Barbara Cavallo affiderà l’incarico per la consulenza tossicologica, dalla quale si capirà se Alessio abbia o meno assunto sostanze alcoliche e/o stupefacenti quella sera. Il 9 dicembre la procura affiderà un altro incarico per eseguire degli accertamenti – compresi i rilievi sul DNA – sulle tracce presenti sull’autovettura in cui si è consumato l’omicidio per dare ulteriori elementi utili alla ricostruzione del fatto. In programma anche delle analisi sul telefono cellulare e sui dispositivi informatici sequestrati, nonché sui movimenti di denaro che potrebbero dare indicazioni sul movente alla base dell’inspiegabile omicidio. Sono passaggi che verranno eseguiti in contraddittorio, permettendo così anche alla difesa di parteciparvi.

Proprio il difensore di Alessio – l’avvocato Pasquale Longobucco –  conferma l’intenzione di effettuare una consulenza psichiatrica sul suo assistito, motivata anche dal (presunto) vuoto di memoria del 22enne che non ricorderebbe nulla di quella folle violenza.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi