Lun 25 Nov 2019 - 1067 visite
Stampa

#Nomorescreams. Una mostra social dedicata alla forza delle donne

Su Facebook e Instagram prende vita il progetto dei ferraresi Fiorini e Cirelli “per raccontare l’altro volto della femminilità”

Una fotografia diversa ogni ora. Ritratti di donne che gridano per “denunciare l’impunità degli episodi di violenza”. È il progetto che a partire dalle 5 del mattino di lunedì 25 novembre prenderà vita su Facebook e Instagram con l’hashtag, o l’urlo collettivo, #nomorescreams.

“Un ‘grido muto’ ma creativo per sensibilizzare e scuotere gli animi”, spiegano gli ideatori del progetto, l’artista Paolo Cirelli e la giornalista Carolina Fiorini. “Un progetto fotografico inedito dedicato alle donne, alla loro forza e alla loro capacità di essere specchio le une per le altre”, che realizza “la necessità di raccontare l’altro volto della femminilità nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Paolo Cirelli, ferrarese, ha studiato alla London Film School per poi tornare in Italia dove ha collaborato come regista e editor video con Sky, Rai, DeejayTV, All Music, Mtv, Vasco Rossi, Marlene Kuntz e Romeo Gigli.

Carolina Fiorini dopo la laurea in Storia all’Alma Mater di Bologna ha intrapreso la strada del giornalismo. Due strade comunicative, queste, in cui convoglia la sua grande passione di raccontare storie di vita e di vissuto. Oltre a testate giornalistiche di cronaca e online ha collaborato come autrice, editor e coordinatore editoriale con Sky e Rai.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi