Gio 21 Nov 2019 - 288 visite
Stampa

Scarpette rosse contro la violenza sulle donne

Venerdì incontro nella sala del Consiglio comunale sulle azioni di contrasto al fenomeno e sugli interventi di accoglienza delle donne vittime

Sarà aperto dall’assessore alle Pari opportunità Dorota Kusiak il seminario organizzato nella sala consiliare del Municipio in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

All’incontro, che prenderà il via alle 9.15 di venerdì 22 novembre, interverranno i rappresentanti di Udi-Unione Donne in Italia (Stefania Guglielmi), Cam Centro Ascolto Uomini Maltrattanti (Michele Poli) e Cdg Centro Donna Giustizia (Paola Castagnotto) che relazioneranno sulle azioni di contrasto al fenomeno, sugli interventi di accoglienza delle donne vittime di violenze e sulle iniziative di sensibilizzazione che vedono come destinatari privilegiati le giovani generazioni.

Infatti, il seminario vede coinvolti gli studenti del Liceo Sociale G. Carducci di Ferrara che, con il sostegno di Fida Bpw Italy – Sezione di Ferrara (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) hanno realizzato un cortometraggio dal titolo “Giocarcela fino alla fine” ispirato al libro “A mano disarmata” di Federica Angeli (per Fidapa Ferrara interverrà Cecilia Tassinari).
Il cortometraggio ha ottenuto la seconda posizione al “Premio Estense Scuola 2019”, consentendo la partecipazione alla finalissima del concorso Talent#Antimafia, indetto dall’Associazione Antimafia NOI e presieduta dalla stessa Federica Angeli.

Il seminario verrà incorniciato dall’allestimento delle “Scarpette rosse” sullo scalone municipale, a cura di Udi che, riprendendo le mosse dall’opera dell’artista messicana Elina Chauvet, intende richiamare l’attenzione su una marcia silente che muove il sentimento di condanna e di indignazione per il fenomeno della violenza contro le donne.

Inoltre, la partnership dell’azienda Copma di Ferrara e della ditta Fermac, ha reso possibile la distribuzione delle shopper rosse con impressa una frase simbolica “La violenza non è normale – Non tacere. Chiedi aiuto” con i riferimenti dei Centri di ascolto e di accoglienza in cui chiedere aiuto o consulenza specifica. Le Shopper contenenti materiali informativi sulla rete territoriale di contrasto e prevenzione dei fenomeni della violenza, verranno distribuite sia in occasione del seminario del 22 novembre sia al momento del prestito dei libri presso le biblioteche ferraresi nel periodo comprendente la data del 25 novembre.

Il Teatro Comunale di Ferrara partecipa agli eventi della Giornata contro la violenza di genere mantenendo una poltrona vuota in platea illuminata da una tenue luce circoscritta, in occasione degli spettacoli del 26 e 28 Novembre2019, a simbolo e memoria delle donne vittime di violenza.

Al centro commerciale Il Castello verrà allestita un’apposita location dove verrà installata un’opera ispirata a Love Sculpture dell’artista americano Robert Indiana che riproduce la parola: D-O-N-N-E. Gli studenti delle scuole saranno infatti coinvolti per arricchire la scultura con dei messaggi o riflessioni sul tema che l’animeranno e le conferiranno un’impronta personale carica di significato con l’obiettivo di continuare nell’opera di sensibilizzazione riguardo a queste problematiche che, ancora troppo spesso, riempiono le cronache quotidiane. Per celebrare il posizionamento dell’opera, si terrà nella giornata di giovedì 21 novembre nella medesima area dedicata alla scultura una conferenza stampa aperta al pubblico alla quale interverranno il Centro Donna Giustizia di Ferrara, un esponente del Comune di Ferrara e un rappresentante di Coop Alleanza 3.0. Con l’occasione sarà proposto un focus sugli abusi subiti dalle donne sia dentro le mura domestiche, che nei luoghi di lavoro e sugli sforzi e i progressi fatti fino ad oggi per sensibilizzare e contrastare questo dilagante problema, che affligge le donne di tutto il mondo.
Nel pomeriggio di sabato 23 novembre, nella Galleria del centro commerciale, a partire dalle ore 16.30, saranno inoltre proposte, in collaborazione con la Polizia di Stato, riflessioni e interventi a tema ed esibizioni artistiche e musicali intervallate da testimonianze.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi