Mar 19 Nov 2019 - 5508 visite
Stampa

Lite violenta in San Romano, aggrediti anche i carabinieri

Bloccati grazie allo spray al peperoncino. Due giovani stranieri arrestati

Una lite violenta fra due persone in via San Romano finisce per coinvolgere anche i carabinieri intervenuti, aggrediti a calci e pugni, fino all’arresto dei protagonisti.

E’ accaduto nella notte, quando alcuni cittadini hanno segnalato una lite in corso nella zona avvertendo i militari sul numero di emergenza 112. Quando la pattuglia del Nucleo Radiomobile è giunta sul posto i due stavano ancora litigando violentemente per futili motivi e alla vista degli uomini in divisa si sono scagilati anche contro di loro, tanto da costringerli a utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione per interrompere il comportamento ostile dei litiganti.

Si tratta di un 29enne del Mali, A.D., senza fissa dimora e con precedenti, e del 26enne tunisino M.N., incensurato. Entrambi sono stati arrestati per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, ma mentre il primo è stato trattenuto in caserma in una camera di sicurezza, l’altro è stato collocato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari. Per loro si attende la direttissima.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi