Dom 17 Nov 2019 - 643 visite
Stampa

Italia Under 21, Nicolato: “Insieme siamo più forti. Lo abbiamo dimostrato”

Il tecnico elogia la crescita della formazione: "Non abbiamo preso gol e non ne stiamo prendendo". Esposito: "Esordire a Ferrara è stato bellissimo"

di Davide Soattin

Ferrara e il Paolo Mazza portano fortuna agli Azzurri dell’Under 21, autori di una buona prestazione che li ha visti battere l’Islanda per 3 a 0 e conquistare tre punti fondamentali verso gli Europei in Ungheria e Slovenia del 2021.

Al termine della gara, il commissario tecnico Paolo Nicolato ha commentato così la vittoria: “L’unità è uno dei valori da trasmettere, visto che insieme siamo più forti e stasera ne è stata la dimostrazione. Nella prima mezz’ora abbiamo faticato e siamo stati anche fortunati poi ci siamo sistemati facendo una grande partita. Sono contento per loro perché sono ragazzi seri”.

“Non abbiamo preso gol – ha continuato l’allenatore – e non ne stiamo prendendo. La squadra cresce piano ed il lavoro fatto in settimana ci è servito. Abbiamo ora un’altra partita difficile dopo questa che è stata dispendiosa. Nel primo tempo a sinistra soffrivamo la loro ala, dopo ci siamo sistemati con le coperture preventive”.

Nicolato ha infine concluso: “Questa esperienza a livello di palcoscenico è nuova per me ma non lo è per i giocatori, che conosco. Credo sia un’evoluzione naturale del mio percorso e non sento particolari sensazioni nuove. Giocare in questo stadio è stato bellissimo, perché ci ha aiutato molto ed i ragazzi hanno bisogno di entusiasmo. L’accoglienza è stata ottima”.

“Fare l’esordio in quella che è la mia seconda casa – ha aggiunto l’ex Primavera biancazzurra Salvatore Esposito – è stato bellissimo e mi ha fatto un grandissimo effetto. Se torno a Ferrara? Non lo so e non posso rispondere, ma a Verona mi trovo molto bene. Mister Nicolato mi ha sempre dato molta fiducia, che io ho cercato sempre di ripagare con le prestazioni”.

Man of the match di giornata, Patrick Cutrone: “Sono molto felice della vittoria. Sapevamo che non era una partita facile. Fisicamente io sto bene e mi alleno sempre al massimo per farmi trovare pronto. In Inghilterra mi sto ambientando e sto entrando con calma nella filosofia della squadra, anche se io e il mister del Wolverhampton sappiamo che c’è bisogno di tempo per calarsi nella nuova realtà. Se non gioco da titolare comunque entro poi a partita in corso”.

In chiusura, anche l’ex delle giovanili spalline Fabio Maistro ha analizzato la vittoria, soffermandosi sulle numerose voci che lo vorrebbero vicino alla Spal nelle prossime finestre di mercato: “Sono molto contento di aver debuttato a Ferrara, perché sono cresciuto in questo settore giovanile. Dei rumors di mercato ho letto però sono solo voci, a me non è stato riferito niente. A Salerno sto crescendo tanto con mister Ventura, che mi sta aiutando sia in fase offensiva che difensiva. Lì mi sono guadagnato il posto lavorando tanto, quindi qua in Nazionale farò lo stesso per prendere una maglia da titolare”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi