Sab 16 Nov 2019 - 551 visite
Stampa

Comacchio promuove le sue meraviglie alla Borsa del Turismo di Paestum

La città lagunare tra le mete protagoniste di 'Romagna Empire, il progetto regionale che coinvolge anche Rimini e Ravenna con Classe

Comacchio. Il Comune di Comacchio insieme a Visit Romagna e alla Fondazione RavennAntica sono intervenuti venerdì mattina all’interno del prestigioso contesto della ‘Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum’, punto di riferimento del settore turistico focalizzato sulla promozione di destinazioni a valenza archeologica, ma non solo.

Presso la Sala Velia del Centro Espositivo Savoy Hotel si è tenuto il workshop sul tema: ‘Romagna Empire: il piacere del viaggio sulle tracce della storia’, un progetto turistico promosso dalla Regione Emilia Romagna che punta a far scoprire le antiche meraviglie dei suoi siti monumentali, creando pacchetti turistici in base alle differenti esigenze. Ad intervenire per l’occasione Chiara Astolfi, direttore di Visit Romagna, Sergio Fioravanti, direttore della Fondazione RavennAntica – Parco Archeologico di Classe e Riccardo Pattuelli, assessore al Turismo del Comune di Comacchio.

Rimini, Ravenna (Classe) e Comacchio sono infatti le mete protagonista del Romagna Empire: Rimini per il centro storico cittadino tipicamente romano offre un’esperienza “diffusa” sull’Antichità, Ravenna con le sue meraviglie archeologiche, il porto di Classe e l’innovativo museo Classis, Comacchio con i suoi preziosi tesori dell’antica città di Spina e del “carico della nave romana”, conservati presso lo splendido Museo Delta Antico inaugurato nel 2017.

Il pacchetto turistico è composto da diverse proposte differenziate per durata, si potrà godere di queste meraviglie in tour da 24 fino a 72 ore, con tutta la qualità che il turismo emiliano-romagnolo sa offrire.
Oltre a Visit Romagna, presenti in fiera anche diversi operatori del settore tra cui Visit Comacchio, propulsori di quelle attività che già arricchiscono il nostro territorio: oltre al turismo balneare, quello legato alla mobilità alternativa, come il cicloturismo oppure tutte le iniziative di valenza enogastronomica.

“La partecipazione del Comune di Comacchio e di Visit Romagna con tutti i partner è un’occasione molto importante per la promozione del nostro territorio e delle sue potenzialità turistiche. La Borsa del Turismo di Paestum – commenta Pattuelli – è un appuntamento di altissimo profilo ed essere qui a proporre le nostre bellezze è una grandissima soddisfazione, consapevoli che la nostra regione ha davvero tantissimo da offrire”

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi