Ven 15 Nov 2019 - 249 visite
Stampa

Al Factory Grisù si parla della bonifica del petrolchimico

Sabato incontro organizzato dal Movimento Federalista Europeo e dall'associazione Cds

L’esperienza della “Bonifica del Petrolchimico” verrà presentata sabato 16 novembre dalle 9.30 alle 13 presso la Sala Convitto al consorzio Factory Grisù in via Poledrelli 21.

Tra i relatori Rossella Zadro del Movimento Federalista Europeo sezione di Ferrara, che presenterà un progetto di Cds e Mfe finanziato dalla Regione. Seguiranno quattro interventi di carattere tecnico-scientifico: Salvatore Mazzullo illustrerà il (deplorevole) stato di avanzamento delle bonifiche in Italia, così che si possa apprezzare, al meglio il valore della bonifica del petrolchimico di Ferrara, inserita nel più ampio contesto delle bonifiche in Italia (e in Europa).

Seguirà un dialogo a due, deliberatamente affidato a due dei protagonisti della bonifica già dalla fine degli anni ’90, che oggi sono solo portatori di interesse (industriale/pubblico), per aiutare l’uditorio a ripercorrere gli snodi decisivi (legislativi, autorizzativi, finanziari e soprattutto umani) che hanno permesso l’attivazione della bonifica del petrolchimico di Ferrara. Questi due oratori sono Giuseppe Rossi, già presidente di LyondellBasell Italia e Alberto Bassi, già dirigente responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune di Ferrara.

Alla fine dei due interventi si parlerà dello stato ufficiale di avanzamento della bonifica del sito petrochimico di Ferrara nella visione dell’autorità pubblica, rappresentata da Alessio Stabellini, dirigente responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune di Ferrara e per ascoltare la visione politica di Angela Travagli, zssessore al personale, lavoro, attività produttive, patrimonio, fiere e mercati del Comune di Ferrara.

Dopo il dibattito con il pubblico concluderà la mattinata, con un intervento di sintesi e di indirizzo per il futuro, Alessandro Bratti, direttore generale di Ispra e vicepresidente dell’Agenzia Europea per l’Ambiente.

 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi