Dom 10 Nov 2019 - 3213 visite
Stampa

Palpeggia una donna e le sottrae con la forza il cellulare

Un uomo di 34 anni arrestato dai carabinieri mentre cercava di rubare un autocarro, dovrà rispondere di tentato furto, rapina e violenza sessuale

Cento. Violenza sessuale, rapina e tentato furto aggravato. Sono i reati di cui dovrà rispondere F.A., un 34enne marocchino arrestato nella notte di venerdì dai carabinieri del Norm di Cento.

L’uomo – residente nel Bolognese e già noto alle forze dell’ordine – è accusato di aver aggredito una giovane donna centese nel centro cittadino, prima palpeggiandola e poi strappandole con la forza il cellulare dalla mano, dandosi infine alla fuga.

I carabinieri, allertati dalla vittima sul numero di pronto intervento, hanno avviato la caccia all’aggressore e in questo frangente è arrivata una seconda chiamata che segnalava la presenza di un uomo intento ad armeggiare in maniera sospetta dentro un autocarro, parcheggiato sempre nel centro cittadino. Quando i carabinieri sono arrivati hanno sorpreso il soggetto che trafficava con i fili sotto il cruscotto del veicolo, provando probabilmente ad accenderlo senza chiavi, e lo hanno arrestato in flagranza di reato.

Dai successivi accertamenti è risultato essere lo stesso uomo che poco prima aveva aggredito la donna, infatti in suo possesso è stato trovato il cellulare della vittima. Per questo è scattata anche la denuncia per rapina e violenza sessuale.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi