Sab 9 Nov 2019 - 2312 visite
Stampa

Marcella Zappaterra (Pd): “Prima falsa partenza dell’Amministrazione ferrarese sul Palio”

La consigliera regionale critica il c ambio di assessore: "La delega va a chi sembra governi in solitaria la città"

Per la consigliera regionale Marcella Zappaterra (Pd) la nuova Amministrazione comunale di Ferrara ha commesso una prima “falsa partenza” sul Palio per aver cambiato l’assessore di riferimento, sostituendo Micol Guerrini con il vicesindaco Nicola Lodi.

“Non mi riferisco certo al nuovo presidente dell’Ente (che ha in passato dimostrato di essere un valido organizzatore di eventi) – precisa infatti la Zappaterra – quanto al fatto che è già cambiato l’assessore di riferimento dopo soli quattro mesi e ancora nessuno ha chiaro quale sia l’assetto che il Comune intende mettere in campo per sostenere e rilanciare davvero la manifestazione e tutti gli eventi correlati che durante tutto l’anno l’Ente e le Contrade realizzano”.

“Fa sorridere, amaramente – commenta ancora – la motivazione usata per spiegare l’avvicendamento in Giunta, ovvero che l’ormai ex assessora avesse troppe deleghe. Le deleghe alle politiche giovanili e ai servizi informatici non possono rappresentare un sovraccarico tale da giustificare la scelta di toglierle il Palio per darlo a chi di deleghe ne ha molte di più e di peso. La lettura che mi viene da dare è che non ci sia alcuna idea strategica sul Palio, ma siccome è un’organizzazione importante per la città la si affida all’uomo forte della giunta. Quello che sembra stia davvero governando…”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi