Ven 8 Nov 2019 - 214 visite
Stampa

Ariosto Pallamano al primo stop interno stagionale

Cassano espugna il “Pala Boschetto” con il punteggio di 26-30

Non basta una gara generosa alla Suncini Ariosto per cogliere la quarta vittoria consecutiva e difendere il “fattore campo”. Al “Pala Boschetto”, in una gara caratterizzata dal grande equilibrio, passa il Cassano Magnago con il punteggio di 26-30.

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Antonella Piantini in porta, Maria Victoria Gioia, Valentina Landri e Nahomi Marquez sugli esterni, Luciana Fabbricatore e capitan Katia Soglietti in ala e Celeste Meccia in pivot.

Il primo tempo è caratterizzato da un equilibrio pressoché totale. L’Ariosto prova l’allungo (+2 massimo vantaggio sul 5-3) ma viene costantemente ripresa da un Cassano che mantiene la “maniglia del match”. A gravare sull’equilibrio di una gara ben giocata da entrambe le contendenti, è l’infortunio di Valentina Landri al dito anulare della mano sinistra che ne pregiudica il proseguo del match sul finire di prima frazione.

Cassano trova il vantaggio sul 14-15 a 10” dalla prima sirena, ma l’astuzia e la rapidità di Stettler, che trafigge Milosevic con una bordata dai 7 metri proprio sulla sirena, manda le squadre al riposo sul punteggio di 15 pari. Da segnalare nell’intervallo le proteste decisamente sopra le righe della panchina varesina non sanzionate dalla coppia arbitrale.

Nella ripresa Cassano beneficia della grande vena di Cobianchi e Del Balzo, quest’ultima top scorer di serata con 8 reti, per allungare sul 20-24 (in superiorità numerica) che pare indirizzare definitivamente il match. La reazione della locali, sospinte da un grande pubblico nonostante il turno infrasettimanale, è furente e vale un clamoroso aggancio sul 24 pari che infiamma un finale di gara al cardiopalma.

Nonostante Landri provi a stringere i denti, giocando gli ultimi otto minuti, sono gli errori in fase di possesso offensivo ed un paio di esclusioni molto dubbie negli ultimi cinque minuti finali a condannare l’Ariosto al primo stop interno stagionale.

In un calendario serrato le ragazze di coach Carlos Britos torneranno in campo già sabato per affrontare il Brixen nell’andata del turno eliminatorio di Challenge Cup.

TABELLINO
Suncini Agribiochimica Ariosto vs Cassano Magnago 26-30 (15-15)
Ariosto: Piantini, Vitale, Colombo, Crosta 5, Fabbricatore, Gioia 3, Landri 4, Lentini, Lo Biundo, Marquez 5, Meccia, Rajic, Soglietti 4, Stettler 5. All. Britos
Cassano Magnago: Barbosu 1, Brogi, Canziani 4, Cobianchi 7, Del Balzo 8, G. Ferrazzi, S. Ferrazzi, Jovovic 4, Laita, Milosevic, Montoli 2, A. Piatti, S. Piatti, Ponti, Romualdi 4, Zanellini. All. Bellotti

CLASSIFICA: Sudtirol Brixen 10 pti*, Jomi Salerno 8, Suncini Ariosto Ferrara 8*, Mechanic System Oderzo 8, Alì-Best Espresso Mestrino 8*, Cassano Magnago 5*, Casalgrande Padana 1*, Leno 0, Oj Solution Nuoro 0
*una partita in più

PROSSIMI IMPEGNI ARIOSTO FERRARA
Sabato 9 – (Andata Challenge Cup): Brixen vs Ariosto Ferrara
Mercoledì 13 – (9^giornata di andata): Mestrino vs Ariosto Ferrara (ore 19)
Sabato 16 – (Ritorno Challenge Cup): Ariosto Ferrara vs Brixen (17.30 “Pala Boschetto”)

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi