Mar 5 Nov 2019 - 130 visite
Stampa

Basket. Vittoria solo per l’U13 tra le giovanili Benedetto 1964

Weekend di carattere per i giovani biancorossi ma sul campo arrivano sconfitte per quasi tutte le squadre

Cento. È stato un weekend di carattere per i giovani biancorossi della Benedetto 1964: i risultati non sono stati favorevoli, ma le squadre hanno dimostrato combattività. L’unico successo nel settore agonistico è dell’U13, corsari a Carpi, mentre si chiudono col minimo scarto praticamente tutte le altre sfide. Da aggiungere, però, anche la grande esperienza vissuta dagli Aquilotti, che chiudono il Memorial “Marcello Osti” a Padova al nono posto.

U18 Gold – 5a giornata

BSL San Lazzaro – BENEDETTO 1964 77-73 (23-21, 16-16, 22-18, 16-18)

Rimasti in partita fino alla fine, ma agli Under 18 non basta per incamerare il primo successo stagionale. Alla palestra “Rodriguez” vince la BSL San Lazzaro per 77-73 al termine di una partita senza una padrona per gran parte dei 40 minuti. I biancorossi restano in partita, con contributi di tutti, ma si infrange contro la resistenza biancoverde che riesce nel finale a limitare il tentativo di rimonta dei centesi. Pronti per la prossima sfida e consapevoli che si può cambiare il trend continuando a lavorare intensamente, i ragazzi di coach Savini tornano in campo mercoledì 13 novembre alle ore 19:45 in casa contro Lugo.

Benedetto 1964: Ramponi 6, Asciore, Carletti, Bonazzi 9, Di Monte, Galantini 9, Salatini 14, Myrtaj 2, Basso 8, Maccagnani E. 14, Canila 11, Zizza.

U16 Gold – 5° giornata

International Imola – BENEDETTO 1964 66-50 (22-8, 12-12, 19-17, 13-13)

Nella partita festiva di campionato, gli under 16 cedono per 66-50 sul campo della International Imola. Dopo un ottimo inizio con buone azioni in attacco, gli imolesi cambiano ritmo per piazzare un parziale di 20-2 che spezza la partita in due. I centesi, però, non mollano e restano in partita. Nel terzo quarto Imola si porta sul +21, ma la reazione questa volta c’è e con determinazione gli ospiti rosicchiano parte dello svantaggio fino al -12 degli ultimi 120 secondi. Alla fine per l’International Imola non abbassa la guardia e vince per 66-50, ma per i centesi resta comunque una partita da cui prendere indicazioni positive, perché la squadra ha mostrato spirito di sacrificio e voglia di migliorare. Prossimo match sabato 9 novembre alle 17:30 contro la Pallacanestro 2.015 Forlì alla palestra “Giovannina”.

Benedetto 1964: Magli 6, Malpighi 6, Gargi 6, Preti 2, Sabba 5, Bufalo, Bisquoli 9, Monesi 11, Brambilla 3, Taddia 2, D’Alterio, Chirico.

U15 Silver – 3° giornata

Salus Bologna – BENEDETTO 1964 84-82 d2ts (17-27, 12-7, 19-20, 21-15, 9-9, 5-3)

Una prestazione di cuore e carattere per gli U15 Silver. Il risultato non premia i biancorossi, sconfitti alle Alutto dalla Salus Bologna per 84-82, ma la squadra non si è mai arresa ed è riuscita a rimanere mentalmente in partita fino alla fine nonostante le avversità. Per i ragazzi allenati da Luca Farioli e Roberto Veronesi la partenza è fulminea. Le difese sono più attente nel secondo quarto e i felsinei si portano sul -5. Dopo l’intervallo la lotta si intensifica. Gli ospiti soffrono a causa di qualche problema di falli e la partita rimane in equilibrio, punto a punto, fino alla fine dei primi 40 minuti. Dopo un tempo supplementare speculare, gli ultimi 5 minuti sono tutti di nervi e carattere. I biancorossi hanno la possibilità di compere il sorpasso finale con un tiro dalla distanza, ma la sorte non aiuta e la Salus può celebrare il successo. Per la formazione ospite resta comunque una prova positiva, in cui la squadra ha dimostrato di voler combattere fino alla fine e di potersela giocare con tutte. Sabato 9 novembre alle ore 15 i ragazzi tornano alla “Giovannina” per sfidare la PGS Corticella.

Benedetto 1964: Orsini M. 7, Gottardi 4, Mingotti 13, Ramzani 23, Castaldo, Salmi 12, Pozza 1, Fava 8, Berlingeri 11, Brandalesi 3, Cazzola, Paganelli.

U14 Elite – 2° giornata

BENEDETTO 1964 – Pol. Pontevecchio 55-57

Debutto con epilogo finale amaro per gli under 14 che dopo una lunga battaglia con la Pontevecchio escono sconfitti per 57-55. Iniziano bene i centesi che accumulano anche tre possessi di vantaggio fra primo e secondo quarto, ma gli ospiti non mollano la presa e con buone percentuali dalla distanza riescono a rimanere a contatto. Sopra di 4 punti all’intervallo i biancorossi subiscono la maggiore attenzione in difesa dei felsinei e a metà terzo quarto arriva il sorpasso che si rivelerà definitivo. I padroni di casa, infatti, si aggrappano alla partita con iniziative d’orgoglio e qualche pallone recuperato, ma gli ospiti resistono fino alla sirena. Rimane l’amaro in bocca per il risultato, ma la squadra ha dimostrato che c’è tanto lavoro da fare, ma che i primi segnali di crescita ci sono. Bisogna andare avanti con pazienza e ancora più determinazione a partire dal match di giovedì alle 18 in casa della Vis 2008 Ferrara.

Benedetto 1964: Di Rienzo 10, Raggi 4, Adib 2, Diaco 4, Salvietti 8, Mirani 14, Lanzoni 6, Govoni 2, Tataranni 3, Degli Esposti 2, Damiano, Golinelli.

U13 Elite – recupero 1° giornata

Pall. Nazareno Carpi – BENEDETTO 1964 46-57 (6-17, 13-14, 15-14, 12-12)

I fantasmi di Halloween non fanno paura ai nostri U13 che si impongono a Carpi per 57-46 nel terzo appuntamento del campionato Elite. Il successo è maturato grazie a grande determinazione e attenzione in difesa, come dimostra il parziale del primo quarto, in cui i biancorossi hanno messo a segno un primo break importante. I padroni di casa non hanno mai mollato dando vita ad una partita combattuta, ma i biancorossi non hanno mai abbassato la testa e hanno controllato la partita fino alla fine. Per il gruppo guidato da coach Codato è un’altra esperienza da incamerare in vista dei prossimi appuntamenti e nell’ambito di un percorso di crescita che è solo all’inizio, ma che sta dando già feedback importanti. Prossimo match domenica 10 novembre alle ore 17:30 contro la Scuola Basket Reggio Emilia.

Benedetto 1964: D’Annunzio 2, Lo Caso 6, Salvietti 14, Lanzoni 22, Negrini, Manferdini 9, Canila, Biondi, Brambilla, Branca 2, Tartaglione, Mantovani 2.

Aquilotti al Memorial Osti

Dopo tre giorni di pallacanestro, gli Aquilotti tornano a casa più forti e più uniti. Al Memorial “Marcello Osti”, i biancorossi chiudono un torneo stimolante con 5 partite di livello, combattute in cui tutti e 13 i ragazzi sono riusciti ad avere il loro spazio per dare il proprio contributo. Dopo due sfide difficili contro Vigonza (seconda classificata dietro a San Bonifacio nel torneo) e la Energy Basketball, i centesi si impongono nelle tre partite successive e ottengono la nona posizione. La squadra è cresciuta minuto dopo minuto, imparando a fare squadra e dando sfogo alle proprie capacità. Insomma, un’esperienza importante di crescita, di unione e di pallacanestro in vista di una stagione che riserverà ancora tante belle sfide.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi