Mer 30 Ott 2019 - 354 visite
Stampa

La Cestistica Argenta vince a Casalecchio 70 a 53 ed è la terza consecutiva in trasferta

In questo inizio di campionato di C silver la formazioe argentana è ancora imbattuta fuori casa

Non è stata una bella partita quella giocata tra la Cvd Casalecchio e la Cestistica Argenta. Squadre in campo decisamente giovani (la Cvd probabilmente di più) così come gli arbitri che purtroppo non sono mai riusciti a re-indirizzare il gioco da “rugbistico” a “cestistico”. Si è quindi assistito ad una partita tecnicamente lontana da quelle precedenti, con poco gioco, poco basket e tante botte. Il ritmo gara è stato lento, con punteggi bassi ma alta intensità agonistica.

In questo clima agonisticamente caldo, la Cestistica arriva all’intervallo con 18 falli commessi (contro i 7 degli avversari), con diversi giocatori che ne pagano già 3 a testa e il nervosismo che non ti aspetti. Sebbene tutta la Cestistica fosse davanti nel punteggio 30 a 28.

Condizionata dai falli, nel 3° quarto la Cestistica cambia difesa schierandosi a zona. La difesa a zona preparata da Bacchilega richiede diverse collaborazioni tra i difensori e diventa di difficile lettura per Casalecchio che immediatamente perde efficienza in attacco e fatica a far canestro.

Nel traffico e nei falli Davide Alberti sembra trovarsi perfettamente a suo agio. La guardia argentana entra in campo e va subito a canestro sia in entrata che da 3 dando così un primo strappo alla partita, con la Cestistica che va a +14. Il 3° quarto si chiude 53 a 39 per Argenta.

In una partita così fisica e da punteggio basso, un +14 con un solo quarto da giocare dovrebbe essere un vantaggio rassicurante, ma la Cestistica entra in campo scomposta e va al tiro con troppa fretta. Gli avversari rimontano, la Cestistica perde palloni e si confonde in giocate improbabili e con passaggi sbagliati. Casalecchio è a -7 a 5 minuti dalla fine.

La Cestistica è visibilmente in affanno, poi e finalmente, si iniziano a vedere in campo sprazzi del gioco del basket. La circolazione di palla di Argenta diventa più fluida così come le transizioni di attacco, Magnani insacca da 3 nel momento più delicato della partita, i play muovono velocemente la palla e mandano al tiro Malagolini che si esalta martellando gli avversari da tutte le parti del campo e non sbagliando più. La Cestistica vola e gli avversari non hanno più nulla da spendere.

La partita, non bella, si chiude 70 a 53 con la Cestistica a +17, ma non è stata una passeggiata.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi