Sab 26 Ott 2019 - 327 visite
Stampa

Un riconscimento di Ado alle associazioni amiche

La Fondazione ha consegnato delle targhe a “Gli amici di Stefano” e alla Pro loco di Ambrogio

di Marta Petrucci

Copparo. Una targa per il contributo dato alla Fondazione Ado: il riconoscimento è stato consegnato giovedì all’associazione “Gli amici di Stefano” e alla Pro loco di Ambrogio in una cerimonia che si è tenuta nella sala consiliare del Comune di Copparo.

Ad aprire l’incontro è stato il vicepresidente della Fondazione, Claudio Ramazzina, che ha presentato la nuova presidente, l’avvocato Gisella Rossi, la quale ha sottolineato l’impegno di Ado a sostegno delle famiglie e ha riconosciuto a Gloria Ossi – la madre di Stefano Resca e fondatrice dell’associazione a lui dedicata – e a tutti i suoi collaboratori (il presidente Marcello Turolla, il viceo Daniele Fusi) la loro dedizione in questa campagna che negli anni ha sempre organizzato molti eventi e cene a sostegno della fondazione.

Il sindaco Fabrizio Pagnoni, affiancato dalla dalla vice Franca Orsini e da due assessori, si è detto “felice di poter ospitare in una sala comunale un evento così importante”, sottolineando il concetto che “l’amministrazione del comune vuole stare vicino ai suoi abitanti, in modo diretto e indiretto, offrendo il proprio sostegno a tutte le associazioni di volontariato del territorio” ed elogiando anche la collaborazione e l’impegno di queste associazioni che “rendono la vita più facile alle altre persone”.

Infine, le targhe consegnate da Gisella Rossi: una a Gloria Ossi e Marcello Turolla e l’altra al presidente di Pro Loco di Ambrogio, Riccardo Pocaterra.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi