Mer 23 Ott 2019 - 64 visite
Stampa

Il Comune con ‘Città della speranza’ per i bambini malati

Occhiobello si gemella con la fondazione raccoglie fondi da destinare a nuovi reparti di degenza e di day hospital

Occhiobello. Sarà un “gemellaggio” per diffondere tra i cittadini la sensibilità rispetto alla ricerca di oncoematologia pediatrica della clinica pediatrica di Padova. La giunta ha approvato l’adesione al gemellaggio con la fondazione Città della speranza onlus e alla Charta della fondazione, che raccoglie fondi da destinare a nuovi reparti di degenza e di day hospital, nonché ai laboratori per la ricerca.

Il Comune di Occhiobello, come le amministrazioni gemellate, promuoverà incontri con i cittadini, le associazioni di volontariato, le scuole condividendo principi, valori e intenti della fondazione che si occupa di raccogliere fondi, costruire minialloggi per i genitori dei bambini malati e avanzare con la ricerca.

L’impegno del Comune di Occhiobello si svilupperà nel corso di cinque anni e prevede, tra le altre cose, che due volte l’anno i cittadini e l’opinione pubblica siano coinvolti sulle attività della Città della speranza.

Grazie al contributo della fondazione Città della Speranza, nella divisione di pediatria dell’ospedale di Vicenza è stato realizzato un day hospital per i piccoli pazienti oncoematologici e attrezzato un ambulatorio specifico.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi