Dom 20 Ott 2019 - 18322 visite
Stampa

Stroncato da un malore in piazza

Gino Malavasi, titolare di una tabaccheria, ha accusato un infarto fatale all'alba di sabato a Portomaggiore

(foto di archivio)

Portomaggiore. Stava camminando da solo nel silenzio dell’alba quando ha accusato un improvviso malore che non gli ha lasciato scampo. Si è accasciato in strada ed è morto praticamente sul colpo, in una piazza vuota e ancora addormentata dove non c’erano persone che potessero soccorrerlo. Solo più tardi un compaesano mattiniero ha rinvenuto il corpo e ha lanciato l’allarme.

Ha perso così la vita Gino Malavasi, 60 anni, titolare dell’omonima tabaccheria in via Costa a Portomaggiore, stroncato da un malore alle 5 di sabato a poche centinaia di metri dal suo luogo di lavoro che l’aveva fatto conoscere e apprezzare nel paese portuense.

A chiamare i soccorsi è stato un passante che, appena visto l’uomo accasciato a terra, ha attivato l’intervento del 118 accorso sul posto con un’ambulanza. Ma per il 60enne ormai non c’era più niente da fare e il personale non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Non ci sono dubbi sulla causa della morte, un infarto rivelatosi purtroppo fatale, ma il magistrato di turno in assenza di testimoni ha disposto il trasferimento della salma all’istituto di medicina legale.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi