Gio 17 Ott 2019 - 551 visite
Stampa

L’esoscheletro del Montalcini finisce anche sulla Rai

Nuovi traguardi per gli studenti portuensi: dal Maker Faire School alla vetrina televisiva 

Portomaggiore. Due studenti della 5 A EE dell’istituto tecnico Montalcini di Portomaggiore, Samuele Gamberoni e Federico Pocaterra, accompagnati dal loro docente Luigi Doria, si recheranno alla Fiera di Roma nei giorni 17, 18,19 e 20 ottobre per presentare il loro pregevole progetto: un esoscheletro riabilitativo (robohand) in attesa di brevetto.

L’evento, punto di riferimento anche per i maker in ambito didattico-educativo, dedicherà uno spazio ai progetti innovativi ideati dalle scuole e dagli studenti, attraverso la Call Faire School, promossa dal Miur.

La call è rivolta agli studenti e alle scuole superiori di secondo grado del territorio nazionale ed europeo che vogliano promuovere progetti innovativi e presentare le proprie esperienze didattiche sui temi della robotica.

Una giuria di esperti selezionerà i progetti più innovativi, premiando creatività, passione, ingegno e inventiva di studenti capaci e meritevoli.

Un ulteriore risultato importante il Montalcini l’ha ottenuto di recente: sabato 19 ottobre, infatti, la Rai, dopo una preselezione, ha scelto il progetto dell’esoscheletro al fine di presentarlo in televisione nel programma “Rai-gulp”. Occhi puntati alla tv, quindi, per sostenere i ragazzi del Montalcini in questa importante vetrina.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi