Gio 10 Ott 2019 - 136 visite
Stampa

La memoria di Maria Montessori entra nelle case

Teatro Nucleo dedica il teatro comunitario alle donne che hanno fatto la storia. Si comincia con l'interpretazione di Carla Giovannini

Si intitola “Incursione nella vita di Maria Montessori” la lettura scritta e interpretata da Carla Giovannini in collaborazione con Cora Herrendorf, che sarà messa in scena domenica 13 ottobre alle ore 16.30 in via Trentacinquesima Brigata 38 a Pontelagoscuro, in collaborazione con la Pro Loco Pontelagoscuro e il Comitato Vivere Insieme Pontelagoscuro.

Il primo appuntamento di teatro nelle case vede protagonista Carla Giovannini, insegnante della scuola primaria di Pontelagoscuro e parte attiva del progetto Signora Memoria fin dai suoi inizi, nel 2007. Creato da Cora Herrendorf a partire dal Gruppo Teatro Comunitario di Pontelagoscuro ideato da Antonio Tassinari, Signora Memoria è infatti il percorso di teatro comunitario femminile che attinge alla memoria emotiva, individuale e collettiva, e la indaga assieme alle donne della comunità in cui Teatro Nucleo vive.

Proprio dal più recente laboratorio di scrittura drammaturgica condotto dalla co-fondatrice di Teatro Nucleo e dedicato a quelle donne riconosciute universalmente per le impronte lasciate in campo sociale, scientifico, artistico e culturale, nasce Incursione nella vita di Maria Montessori che, per un numero limitato di spettatori e su prenotazione obbligatoria, si svolgerà in un’abitazione privata, affinché il teatro sia non solo simbolicamente ma anche materialmente parte della vita.

Quella vita in cui affonda la ricerca di Cora Herrendorf, regista, attrice, compositrice, studiosa di teatro contemporaneo, che fin dagli anni Settanta conduce un’intensa attività rivolta al mondo delle donne e alla piena realizzazione delle pari opportunità di genere attraverso il suo lavoro teatrale.

Una ricerca fatta scavando nelle memorie individuali che, condivise nel racconto, si fondono in una radice collettiva. Per realizzare, attraverso la partecipazione – trend del momento, che Teatro Nucleo pone alla base del suo operare da oltre 40 anni – l’idea dell’arte come motrice di trasformazione individuale e sociale.

Prenotazione obbligatoria (ingresso 3 euro) a organizzazione@teatronucleo.org o 0532 464091.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi