Mar 8 Ott 2019 - 16399 visite
Stampa

Si spara nella sua abitazione e muore

Un 55enne è stato trovato senza vita in casa. Forse motivi economici alla base del gesto

Portomaggiore. Motivi economici, forse legati a un lavoro precario. Si pensa possa essere stata questa la causa scatenante del suicidio di un uomo di 55 anni di Portomaggiore, trovato morto nella sua abitazione dopo che si era sparato con un’arma da lui stesso regolarmente detenuta.

La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di ieri, attorno alle 16, quando qualcuno ha lanciato l’allarme al 112 facendo così intervenire, oltre ai carabinieri, anche i vigili del fuoco per l’apertura della porta dell’alloggio. Una volta entrati, la scena è stata chiara, e l’arrivo dei sanitari del 118 è risultato utile solo per constatare il decesso dell’uomo, che lascia due figli.

Sulle motivazioni che avrebbero indotto il 55enne a farla finita, oltre all’ipotesi già citata, stanno lavorando i militari di Portomaggiore.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi