Lun 7 Ott 2019 - 610 visite
Stampa

Fe-nice, primo incontro per chi ha “cultura politica antitetica alla Lega”

Zamorani: "Quando c’è un’emergenza culturale e politica, come oggi a Ferrara con Fabbri e Naomo, si superano le autoreferenzialità"

Fe-nice, il nuovo laboratorio culturale voluto da Mario Zamorani, si presenta ufficialmente alla città nel primo incontro pubblico in programma oggi, lunedì 7 ottobre, alle 18 al centro sociale di corso Isonzo 42 (di fronte al parcheggio ex Mof).

“Quando c’è un’emergenza culturale e politica (come oggi a Ferrara con la Lega di Fabbri e Naomo Lodi), si superano le autoreferenzialità e ci si mette assieme” è l’appello dello storico volto ferrarese di Radicali e + Europa che intende creare una “casa comune per persone senza riferimento partitico o che si occupano di politica in partiti ed ex liste civiche che intendono superare la diffusa autorefenzialità per privilegiare il bene comune e non la ragion di partito”.

Con questo scopo nasce Fe-nice, “con volontà trasversale e pluralista che si rivolge a chi ha una cultura politica antitetica a quella della Lega – rimarca Zamorani -. Partiti e gruppi politici vari continueranno la loro azione (benissimo!) ma Fe-nice offre a tutti la possibilità di confronti e sinergie fra diversi che hanno nel Dna una cultura democratica e liberal, per rilanciare la difesa dello Stato di diritto, della qualità della vita, della partecipazione e dell’innovazione a Ferrara”.

Si partirà con alcune raccolte firme per petizioni da inviare al sindaco, seguendo le regole di Statuto e Regolamento comunale, per liberare il centro storico da tutte le auto, per interventi urgenti contro il riscaldamento globale, per nuove forme di partecipazione popolare e altro.

Per informazioni e iscrizioni (quota minima 10 euro) scrivere a feniceferrara@gmail.com.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi