Ven 27 Set 2019 - 254 visite
Stampa

Buoni motivi per acquistare un aspirapolvere Folletto

L’aspirapolvere Folletto è una presenza fissa nelle case di molti italiani, al punto che viene legittimo domandarsi quante e quali siano le sue doti. Per capirlo, prenderemo in considerazione le caratteristiche di differenti versioni di questo elettrodomestico, così da valutarne l’effettiva utilità e la capacità di soddisfare le esigenze di chi si deve dedicare alle pulizie di casa.

Il Folletto VK 140

Iniziamo la nostra rassegna del Folletto VK 140, che fa della comodità e della leggerezza i propri tratti peculiari: proprio per questo motivo si rivela molto maneggevole, senza che tale aspetto incida sulla potenza di aspirazione. Nulla vieta di comprare un modello ricondizionato, a patto che sia stato certificato e revisionato: vuol dire che è stato sottoposto a controlli specifici e funziona in modo perfetto. I sacchetti Folletto VK 140 sono sei, così come i profumi; la confezione include anche un tubo flessibile con le bocchette e un cavo da sette metri.

Il Folletto VK 135

Una interessante alternativa può essere individuata nel Folletto VK 135, che si fa apprezzare per il suo raggio di azione fino a sette metri. La rumorosità è di 78 decibel, mentre il consumo energetico massimo è pari a 0.9 kWh.

Come usare il Folletto

Una delle ragioni del successo del Folletto consiste nel livello elevato di pulizia che consente di ottenere. Si stima che con questo tipo di aspirapolvere si abbia l’opportunità di risparmiare oltre la metà del tempo che viene impiegato per la pulizia dei pavimenti; anche sostituire il panno è semplice come bere un bicchier d’acqua. Il Folletto è in grado di pulire fino a 60 metri quadri di superficie e presenta un panno con tre differenti livelli di umidificazione. L’umidificazione extra è un’opzione che non va sottovalutata, anche perché garantisce un consumo di acqua ridotto: essa viene rilasciata unicamente quando è necessario, e cioè per eliminare lo sporco più resistente.

Come è fatto

La struttura di questo aspirapolvere è rappresentata da un corpo in plastica che nasconde al proprio interno un motore che assicura i 60mila giri al minuto, per una potenza di 700 Watt. I consumi cambiano a seconda del modo in cui il prodotto viene utilizzato: si parte da un livello minimo di 100 Watt per poi andare a salire. Un dettaglio peculiare è il Filtrello Premium, cioè il filtro; da segnalare anche la capienza di più di 2 litri e il peso di appena 3 chili. Insomma, un elettrodomestico che può essere spostato da una parte all’altra della casa senza alcuna difficoltà e che si può usare anche in abitazioni su più piani, visto che non è complicato tenerlo in mano mentre si salgono o si scendono le scale.

Le funzioni

Il nuovo Folletto si fa apprezzare, tra l’altro, per il Blocco, una funzione che permette di pulire anche i tappeti a pelo lungo con la massima efficacia. Tutto quello che bisogna fare è disattivare la rotazione della spazzola, schiacciando il tasto grigio presente sul manico. Ma non è tutto, perché la tecnologia all’avanguardia del Folletto include anche il riconoscimento automatico del pavimento. Ciò avviene in virtù di un sensore a ultrasuoni che elabora i dati raccolti: a quel punto l’aspirapolvere imposta in automatico l’assetto di pulizia più adatto alla superficie che è stata rilevata, modificando anche la potenza di aspirazione. Che si abbia a che fare con un tappeto, con una moquette o con una superficie rigida, dunque, i risultati sono sempre eccellenti.

Come si cambia il sacchetto

Quando arriva il momento di togliere il sacchetto pieno per inserirne uno nuovo, le operazioni da svolgere sono poche, semplici e veloci: è sufficiente aprire lo sportello per poi inserire il Filtrello Premium 3 in 1, che così dispiega l’accensione dell’aspirapolvere. Questo particolare sacchetto è stato concepito e sviluppato per migliorare la qualità dell’aria, e infatti riesce a trattenere il 99.99 per cento degli allergeni che sono presenti nella polvere. Insomma, un prodotto utile per qualsiasi casa, dai monolocali più piccoli agli attici più spaziosi, dagli appartamenti in città ai casolari rustici in campagna, dalle baite di montagna alle ville al mare.

Messaggio pubbliredazionale

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi