Gio 19 Set 2019 - 431 visite
Stampa

Cento, al via la fusione Tutta Rete e InRete

La delibera approvata dal Consiglio comunale. Per Area impianti e Cmv Energia & Impianti, Toselli rassicura: "L'operazione si è interrotta, ma riteniamo il progetto ancora valido"

di Serena Vezzani

Cento. Al via il progetto di fusione di a Tutta Rete Srl in Inrete Distribuzione energia Spa: la delibera infatti è stata discussa e approvata nel corso della seduta del consiglio comunale. Un’approvazione-rinuncia alla predisposizione e redazione della situazione patrimoniale infrannuale della società, nonché al termine dei trenta giorni intercorrenti tra l’iscrizione del progetto di fusione presso i registri delle imprese e la relativa delibera assembleare.

La delibera è stata portata in consiglio comunale in seguito alla richiesta urgente di InRete, pervenuta il 12 agosto, e si avvale del parere favorevole dei Revisori dei conti. Inoltre, “non determina nessun pregiudizio dell’ente” assicura il segretario comunale, “né variazioni di valori delle partecipazioni detenute dal Comune di Cento”.

Favorevoli Cento Civica, Idea in comune, Onda centese, non partecipa il Pd, mentre si astiene Lega Nord, che si dichiara preoccupata per quanto riguarda “la direzione che si sta decidendo di intraprendere per le municipalizzate” dichiara il capogruppo Pettazzoni. Sul futuro della fusione di Area impianti e Cmv Energia & impianti, Toselli rassicura: “L’operazione si è interrotta, ma come Comune riteniamo il progetto ancora valido, sostenendo una società complementare a Clara per quanto riguarda gli impianti, e potenziando Cmv servizi a società a livello provinciale”. A breve, inoltre, “si andrà verso la nomina dell’amministratore unico di Cmv servizi”.

Nel corso della seduta, approvato anche l’algoritmo di calcolo del corrispettivo di affrancazione e dello schema di convenzione integrativa per la rimozione dei vincoli gravanti sugli alloggi di edilizia convenzionata. A seguire, le interrogazioni della Lega Nord presentate dal consigliere Giberti, che ha chiesto aggiornamenti sul conferimento intercomunale e sulla situazione sicurezza urbana: approderà a breve in discussione nel prossimo consiglio un odg sul conferimento, assicura Toselli, mentre si sta andando verso una maggiore sicurezza integrata che prevederà collaborazioni tra l’associazione nazionale Carabinieri e la Polizia locale.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi