Gio 19 Set 2019 - 1210 visite
Stampa

Inizio col botto per RemTech 2019

Inaugurata ufficialmente a Ferrara Fiere la 13esima edizione dell’unico evento internazionale permanente specializzato su bonifiche, rischi ambientali e naturali, sicurezza e sviluppo sostenibile

di Matteo Bellinazzi

La XIII edizione di RemTech Expo, in programma presso la Fiera di Ferrara dal 18 al 20 settembre, ha fatto registrare record di presenze di aziende e di affluenza di visitatori già dal primo giorno.

Alla cerimonia di inaugurazione di questa edizione 2019 erano presenti il sindaco di Ferrara Alan Fabbri, l’on. Stefano Vignaroli presidente Commissione Bicamerale di Inchiesta sugli Illeciti Ambientali, Alessandro Bratti direttore generale di Ispra, Filippo Parisini presidente di Ferrara Fiere Congressi, Silvia Paparella general manager di RemTech Expo, il prefetto di Ferrara Michele Campanaro, Paolo Calvano consigliere regionale Pd, Silvana Riccio segretario generale del Ministero dell’Ambiente, e Stefano Laporta presidente Sistema Nazionale Snpa e Ispra.

“Un’evento –ha dichiarato Fabbri in apertura – che dà visibilità a Ferrara. Come amministrazione crediamo molto nello sviluppo sostenibile e nella rigenerazione urbana e perciò non possiamo che sostenere questo esempio virtuoso di aggregazione e di collaborazione verso un domani sempre più sostenibile”.

“Siamo orgogliosi – ha detto Parisini – di testimoniare il successo di questa edizione. I tre ministeri rappresentati, i circa 120 delegati stranieri in visita da tutto il mondo e le 400 imprese partecipanti dimostrano la capacità di espandersi che questa manifestazione ha avuto negli ultimi tre anni”.

Prima di procedere con il tradizionale taglio del nastro Stefano Vignaroli ha ribadito “come RemTech Expo sia divenuto un partner di riferimento per gli addetti ai lavori. Un momento di incontro e di confronto che può essere sicuramente proficuo per tutti”. “La platea che è intervenuta – ha proseguito Calvano – ci comunica che per affrontare un tema così importante come quello ambientale sia necessaria un’azione di sistema. Ringrazio la Fiera di Ferrara per un investimento così importante, partito da lontano quando ancora temi di questo tipo non erano così diffusi come oggi”.

Silvana Riccio del Ministero dell’ambiente ha sottolineato l’importanza “della scelta del Ministero di allestire lo stand e di sponsorizzare questa Fiera come un segnale di forte sostegno. L’augurio è di riuscire a trasformare le idee raccolte durante questi incontri in progetti concreti e di coinvolgere sempre più giovani che prendano poi in mano il nostro e soprattutto il loro futuro”.

In conclusione, Alessandro Bratti ha ricordato come “RemTech Expo non sia più solo bonifiche ma anche Economia Circolare, Dissesto Idrogeologico, Cambiamenti Climatici e massima attenzione rivolta anche al tema “plastic-free. L’importante presenza istituzionale presente a questa edizione testimonia quali siano le sinergie per attuare tutte le idee riguardanti questi temi”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi