Sab 14 Set 2019 - 204 visite
Stampa

Legambiente, a Scacchi un flash mob per salvare i pini sulla ciclabile

Dopo aver depositato una petizione popolare da 1100 firme, i volontari si riuniranno nell'area interessata dagli abbattimenti per sostenere la causa

Comacchio. Annullare l’abbattimento degli alberi che costeggiano il tracciato individuato per l’estensione della pista ciclabile che corre lungo i Lidi di Comacchio, da Scacchi a Estensi.

Pini per la precisione, un centinaio di esemplari che il circolo Legambiente Delta del Po e l’associazione ‘Salviamo gli alberi’ hanno deciso di salvaguardare attraverso una precisa richiesta indirizzata all’amministrazione comunale.

“Abbiamo raccolto 1098 firme in un mese, a sostegno di una petizione popolare già protocollata in Comune – spiegano da Comacchio -, in cui chiediamo al sindaco di evitare l’abbattimento e inoltre di riceverci: vorremmo esprimere le nostre considerazioni e chiedere che vengano rispettate le norme sulla tutela del paesaggio, nonché la legge regionale 10/2017 e il Dgr 691/2019, che indicano di conciliare la realizzazione di piste ciclabili con le caratteristiche paesaggistiche dell’area attraversata”.

Nell’ambito della mobilitazione ambientalista, i promotori della petizione si riuniranno a Lido degli Scacchi domenica 15 settembre, sull’incrocio tra viale Alpi Centrali e via Repubbliche Marinare, per un flash mob che anticiperà l’incontro con la stampa locale.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi