Ven 13 Set 2019 - 232 visite
Stampa

Paradiso Italia, le storie dei migranti raccontate a Grisù

Mirko Orlando presenta il suo volume a Ferrara tra scrittura, fotografia e illustrazione

Un fotografo italiano decide di dar voce ai migranti che vivono clandestinamente nel nostro paese. Si accampa con loro, raccoglie le loro storie, fotografa la loro quotidianità, nel tentativo di scavare più a fondo nel cuore del tema immigrazione. Chi sono queste persone? Cosa pensano di noi? Che visione hanno di uno stato di “emergenza” che dura ormai da troppo tempo?

Quel fotografo e illustratore è Mirko Orlando che giovedì 19 settembre, alle 19, sarà al Consorzio Factory Grisù di Ferrara per presentare il volume “Paradiso Italia” che raccoglie la voce e le storie degli immigrati clandestini in Italia in una potente contaminazione di linguaggi tra scrittura, fotografia e illustrazione.

Dagli occupanti delle palazzine dell’ex Moi di Torino ai rifugiati delle baracche nella periferia di Ventimiglia, passando da chi tenta una fuga disperata tra le nevi della Val di Susa, fino ai braccianti che si oppongono al caporalato nel ghetto di Borgo Mezzanone, le storie di N, di J, di L raccontate in Paradiso Italia permettono di guardare l’immigrazione con occhi diversi, i loro.

L’autore, ospite a Grisù, dialogherà con l’avvocato Massimo Cipolla dell’associazione per gli Studi Giuridici sull’immigrazione, e Marco Belli, scrittore, fotografo e direttore di Elba Book Festival.

L’incontro, organizzato da Biblioteca Popolare Giardino, Consorzio Factoy Grisù e Edicola Edizioni, sarà coordinato da Ilaria Baraldi, consigliera comunale Pd.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi