Gio 12 Set 2019 - 23 visite
Stampa

Anestesisti rianimatori pediatrici italiani riuniti in congresso a Cona

Dal 12 al 14 settembre il congresso nazionale della Sarnepi nell'aula magna dell'ospedale

E’ stato presentato in conferenza stampa il 23° Congresso Nazionale della Società di Anestesia Rianimazione Neonatale e Pediatrica Italiana (SARNePI) che si svolgerà nell’aula magna dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara da giovedì 12 a sabato 14 settembre.

Sarnepi è una società scientifica che ha come scopo quello di raccogliere le esperienze e migliorare il progresso in quella disciplina medica. All’incontro erano presenti il direttore generale Tiziano Carradori, il direttore dell’Unità Operativa di Rianimazione Ospedaliera di Cona Roberto Zoppellari e i suoi collaboratori Milo Vason e Fausto Zanotti.

Ogni anno gli anestesisti rianimatori pediatrici italiani scelgono una sede in cui svolgere il congresso, per confrontarsi e progredire nella scienza medica pediatrica in campo anestesiologico ed intensivistico. Non si tratta quindi di un congresso locale che nasce dai professionisti di Ferrara che invitano colleghi da tutta Italia, ma una scelta specifica del direttivo nazionale della SARNePI che ha individuato Ferrara come sede idonea per lo svolgimento congressuale in quanto ne riconosce la qualità delle prestazioni. Considerando che l’anno scorso il congresso si è svolto all’Ospedale Bambin Gesù di Roma, la scelta di quest’anno è perciò motivo di onore e di orgoglio.

Il bambino non è un piccolo uomo: ha delle caratteristiche fisiopatologiche che lo rendono diverso da un piccolo uomo e di conseguenza va sedato, anestetizzato, rianimato con farmaci, strumenti, tecniche e protocolli peculiari. E’ per questo che la scelta caduta sull’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara responsabilizza i professionisti che vi lavorano e li stimola a svolgere sempre più, nel panorama nazionale, un ruolo propositivo non secondario. Questo impegno è sostenuto e indirizzato dalla direzione dell’Azienda ospedaliera. A testimonianza di questo impegno il direttore generale Carradori presenterà al congresso una relazione introduttiva su una tematica attuale quale la “Sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale: uscire da un approccio contingente e reattivo”.

Nel corso del congresso verranno trattati diversi temi: moderni aspetti di ventilazione nel bambino con insufficienza respiratoria (novità in tema di anestesia), emergenze di tossicologia derivanti dall’uso delle nuove sostanze psicoattive da parte di una quota di adolescenti, esperienze di cooperazione internazionale per i Paesi in via di sviluppo e infine problematiche di gestione del dolore e di approccio palliativo in età pediatrica.

Il congresso sarà preceduto da alcuni corsi certificati, quali un corso sulla rianimazione cardiopolmonare avanzata nel bambino, uno riguardante la gestione dell’emergenza ostetrica neonatale e infine un terzo relativo all’utilizzo dei presidi adeguati per la gestione delle vie aeree pediatriche.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi