Mer 11 Set 2019 - 733 visite
Stampa

Spal, aspettando Lazzari e la Lazio: differenziato per Sala

Il terzino si è allenato a parte, mentre Floccari è tornato in gruppo. Ora si aspettano gli altri nazionali

(archivio)

di Davide Soattin

Ancora pochi giorni e poi la Ferrara del pallone potrà riabbracciare nuovamente Manuel Lazzari in veste di avversario, atteso protagonista di una sfida – quella contro la Lazio di Simone Inzaghi – che sarà fondamentale sotto molti punti di vista, soprattutto perché la Spal ha necessità di smuovere la classifica e ritrovare il morale giusto dopo le ultime due sconfitte con Atalanta e Bologna.

A questo proposito, agli ordini di mister Semplici, gli estensi sono ritornati in campo martedì pomeriggio, prendendo parte al primo e unico allenamento a porte aperte della settimana, davanti a circa una ventina di tifosi che non vedono l’ora di esultare per i primi punti conquistati in questo avvio di campionato a dir poco disastroso e scoraggiante.

L’intero gruppo al completo ha lavorato regolarmente e senza grandi intoppi, compresi sia Floccari (che sabato scorso aveva dato forfait alla partitella contro la Primavera di mister Fiasconi, ndr) che i due polacchi Cionek Reca, mentre si è allenato a parte Sala, sottoponendosi a un programma di esercizi differenziati dal resto dei compagni di squadra.

Unici assenti giustificati sono stati Kurtic, che ha potuto godere di una giornata ulteriore di riposo dopo le fatiche a cui si è sottoposto con la maglia della Slovenia, insieme a BerishaJankovic, che invece hanno difeso rispettivamente i colori di Albania e Montenegro negli ultimi impegni delle selezioni nazionali in questa finestra di qualificazione a Euro 2020.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi