Mer 11 Set 2019 - 79 visite
Stampa

Bocce. Bronzo tricolore per Elena Zabusyk

La portacolori dell'A.S.D. La Ferrarese si è arresa soltanto in semifinale alla perugina Franceschini.

Nella bella cornice del palabocce di Trevi (Pg), sabato 7 e domenica 8 settembre si sono svolti campionati italiani juniores di bocce specialità raffa, che hanno sorriso ancora una volta alla delegazione estense guidata dal tecnico Maestri e composta da 4 formazioni u15.

La quattordicenne ferrarese, Elena Zabusyk, in forza alla bocciofila La Ferrarese, ha brillato nell’individuale under15, conquistando una strepitosa medaglia di bronzo, ancora più bella in quanto ha sovvertito i pronostici della vigilia. La Zabusyk, dopo aver conquistato la qualificazione alle finali nazionali arrivando seconda nella selezione regionale tra le 8 partecipanti, ha incontrato la portacolori di Milano ed ex tricolore di tiro di precisione, Elena Passerini, superandola al primo turno per 8-7, 4-8, 8-3. Partita secca ai quarti di finale, dove ha avuto la meglio sull’ascolana Lia Bucci dopo una rocambolesca rimonta, conclusasi con il finale di 12-10 a suo favore. Match quasi impossibile quello della semifinale, dove la ferrarese ha incontrato la campionessa italiana in carica, la perugina Gilda Franceschini, forte dei favori del pronostico (rispettati anche in finale) e del tifo di casa. Buona comunque la partenza per la biancoazzurra che si è portata sul 2-0, senza cedere tecnicamente fino al 2-6 a metà partita. Da quel momento non c’è stato più nulla da fare, troppo forte l’atleta umbra, ma per Elena e per la delegazione estense rimangono grande gioia e soddisfazione per un ottimo podio nel campionato italiano. Sconfitte le altre formazioni: Amjed Rassas (La Ferrarese) ha superato al primo turno il campione regionale veneto Kevin Della Schiava, per poi arrendersi al secondo ad un ottimo Tommaso Martini (Ancona), che ha chiuso secondo alle spalle del romano Casazza. La coppia composta da Alessandro Favretti e Matteo Passarini è stata superata al primo turno dai campioni regionali lombardi Domaneschi e Massarini, nonostante un buon primo set. Sotto tono la prestazione di Martina Zurigo, non qualificata alle finali nel tiro di
precisione e sconfitta dall’ascolana Gaia De Angelis nell’individuale.

Per la delegazione emiliana, guidata dal tecnico ferrarese Mazzoni, è mancato l’oro, mentre sono arrivati altri 5 bronzi: 1 per Bologna con l’u15 Lambertini, 4 per Modena/Reggio con Bernardi (nell’individuale e nel tiro), con Boni e con la coppia Barbolini-Baracchi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi