Sab 31 Ago 2019 - 217 visite
Stampa

Ultimi “Strani giorni” con “Due belle Roberte” a Grisù

Si chiude questa sera con la divertente commedia messa in scena dal Teatro Caboto di Milano

Questa sera, sabato 31 agosto, alle 21 presso il Giardino Creativo del consorzio Factory Grisù di via Poledrelli 21, la compagnia stabile di prosa del Teatro Caboto di Milano porterà in scena “Due belle Roberte”, una commedia comica dal testo di Otto Zur Linde.

Una nuova, divertente commedia che chiuderà la fortunata seconda edizione della rassegna teatrale “Strani giorni. E… state a teatro”e che non mancherà di regalare un po’ di spensieratezza.

La vicenda leggera e piacevole conquista lo spettatore con la simpatia dei personaggi, le soluzioni effervescenti e i dialoghi gustosi e irresistibili. Il ragioniere Nicola Siluro vive d’aria: vende condizionatori. Non si è mai sposato lui, convinto che il matrimonio non sia una lotteria (perché nella lotteria almeno ci sono delle possibilità). Tutto inizia quando il nostro Siluro decide di andare a casa dell’amante. La messa in scena, sempre attenta alle potenzialità dei codici comunicativi, crea uno spettacolo piacevolissimo nel gioco scenico di entrate e uscite, offrendo una galleria di simpatici personaggi, travolti da un vorticoso succedersi di equivoci.

Lo spettacolo durerà un’ora e trenta con un breve intervallo. La regia è a cura di Gianluca Figerio. I protagonisti della frizzante commedia saranno: Andrea Forneris, Maura Tombolato, Gianluca Frigerio, Roberta Renzullo, Ciro Cipriano, Alice Viganò.

La serata è ad ingresso libero. Per maggiori informazioni, scrivere una mail all’indirizzo autoriacorte@libero.it o contattare i numeri 05321825598 o 3929452716 (orario ufficio).

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi