Mar 20 Ago 2019 - 566 visite
Stampa

La ‘nuova’ piscina comunale riparte con tre progetti di promozione allo sport

L'amministrazione comunale lancia tre iniziative rivolte a bambini, disabili e 'over 65' residenti nel Comune di Codigoro, i progetti finanziati con il canone del nuovo gestore

Codigoro. L’amministrazione comunale di Codigoro non ha chiuso per vacanze a ferragosto e, anzi, ha continuato a lavorare per erogare nuovi, importanti servizi alla collettività. Sono state approvate dalla giunta tre nuove delibere riguardanti altrettanti progetti di aggregazione sportiva, rivolti a tutte le fasce d’età.

“IncontriAmo la piscina – Young edition” è il progetto di benessere ed inclusione sociale riservato alle famiglie con minori di età compresa fra 4 e 18 anni, con il quale si punta a promuovere e ad avvicinare alle attività sportive gli adolescenti, stimolandoli a vivere e a condividere occasioni di incontro e di socializzazione in piscina, durante la stagione estiva. Lo scopo è anche quello di prevenire, grazie alla pratica del nuoto e di attività ludiche in piscina, eventuali problematiche legate all’emarginazione sociale.

L’iniziativa, al tempo stesso, vuole sostenere il ruolo centrale che riveste la piscina comunale non solo nel territorio di Codigoro, ma in tutto quello del Delta del Po (ferrarese e veneto). Le attività sportive e quelle ludico-ricreative, assicurate da un istruttore, saranno completamente gratuite e costituiranno un’opportunità per genitori che lavorano, potendo affidare i propri figli ad una struttura e ad educatori qualificati.

“Siamo ben felici di dare il via a questo nuovo progetto educativo e ricreativo, rivolto ai ragazzi – spiega il sindaco Alice Zanardi -, dopo che si sono liberate risorse di bilancio, in quanto il nuovo gestore della piscina comunale, contrariamente a quanto avveniva in passato, paga un canone mensile. Il budget a disposizione – prosegue il sindaco – è stato così destinato ad un progetto che promuove la crescita dei ragazzi ed offre un sostegno concreto alle famiglie”.

Per partecipare al progetto, è necessario documentare alcuni requisiti fondamentali, dalla residenza anagrafica nel Comune di Codigoro, alla cittadinanza italiana (o straniera, ma in regola con il permesso di soggiorno), all’età dei partecipanti (che deve essere compresa tra 4 e 18 anni). Il Comune di Codigoro emanerà, a questo proposito, un avviso pubblico con la modulistica del caso, da presentare secondo le modalità stabilite dall’avviso stesso. Una volta stilata la graduatoria, saranno messi a disposizione blocchetti di vouchers (abbonamenti da 10 ingressi ciascuno), validi nel periodo compreso fra il 26 agosto ed il 14 settembre prossimi. L’intero progetto è finanziato con risorse complessive pari a 6.100 euro.

“Anche in questo caso abbiamo lavorato in tempi strettissimi – conclude il sindaco – per offrire un servizio estivo alle famiglie, che punta ad incentivare le occasioni di socializzazione tra i ragazzi, qualificando il loro tempo libero estivo e promuovendo al tempo stesso il senso di appartenenza alla comunità e di cittadinanza attiva. Il Comune di Codigoro si impegna ad informare e ad aggiornare tempestivamente la popolazione sui tempi di pubblicazione dell’avviso pubblico.

Il secondo attivato è poi il progetto ‘Splash’, rivolto a persone con disabilità (fisiche o psichiche). Anche in questo caso il valore del’integrazione sociale e della socializzazione è al centro, unitamente al’importanza della pratica sportiva, allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone. Il progetto si inserisce nell’ambito delle azioni strategiche volute dal Comune di Codigoro, per promuovere e sostenere la piscina comunale, dopo il recente incidente di percorso, provocato dalla improvvisa ed estemporanea cessazione delle attività, messa in atto dal precedente gestore. Le risorse stanziate per attuare il secondo progetto, sono pari a 6100 euro.

I requisiti richiesti per partecipare sono la residenza anagrafica nel Comune di Codigoro, la cittadinanza italiana (o straniera in regola con il permesso di soggiorno), una riconosciuta invalidità civile, oppure di guerra, oppure per causa di lavoro o per causa di servizio. L’invalidità deve essere superiore al 45%. Un ultimo requisito deve essere il riconoscimento quale portatore di handicap.

L’apposito bando pubblico illustrerà nel dettaglio tutti gli aspetti necessari e le informazioni utili a presentare la domanda di partecipazione. Saranno erogati appositi vouchers e l’ingresso gratuito in piscina sarà assicurato anche ad un accompagnatore.

Infine, la Giunta ha promosso un progetto di benessere e di promozione dell’invecchiamento attivo, a favore di cittadini anziani over 65, denominato ‘IncontriAmo la Piscina’ e finanziato con 6100 euro provenienti dal canone pagato dalla società Inn.nova, a cui è stata affidata la gestione provvisoria della piscina. I beneficiari saranno indoviduati anche in questo caso attraverso avviso pubblico, con i requisiti di residenza anagrafica nel Comune di Codigoro, cittadinanza italiana o straniera (ma in regola con il permesso di soggiorno) ed età superiore ai 65 anni.

“Tutti e tre – conclude Zanardi – sono progetti nei quali l’amministrazione crede convintamente, perché uniscono diverse importanti finalità, dalla promozione dello sport, della salute e del benessere nelle diverse età della vita, alla valorizzazione del nostro impianto natatorio, allo spirito ludico e conviviale di aggregazione. Siamo certi che ci sarà la più ampia adesione da parte dei nostri concittadini”.

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico ai numeri 0533 729571-574

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi