Mer 31 Lug 2019 - 1706 visite
Stampa

Consiglio Provinciale, “Paron bocciata, evidentemente non esiste una maggioranza solida”

La minoranza di centrodestra dice No all'assestamento di bilancio: "La collaborazione è ben altro, ponti e strade non sono né di destra né di sinistra"

Gino Soncini

È andato incontro a bocciatura  a metà l’assestamento di bilancio messo ai voti in consiglio provinciale martedì mattina e non meritevole dell’ok della minoranza di centrodestra ‘Terre Estensi’, che ha messo i bastoni tra le ruote di conseguenza anche all’immediata esecutività, dopo l’approvazione della delibera coi soli voti di maggioranza.

“Non si tratta di una bocciatura dei dati contabili – specifica il consigliere Gino Soncini a nome del gruppo – ma di un atto politico”, Una presa di posizione che dimostra “che la presidente Paron non ha, evidentemente, una maggioranza solida, la stessa che il Pd non è in grado di garantire”.

Ma è al Partito Democratico che spetta garantirla, e se non sono in grado di farlo ne dovranno trarre le conseguenze. Paron e la sua non maggioranza – aggiungono dal centrodestra – continuano a gestire la Provincia come un qualcosa di riservato, più volte abbiamo chiesto maggiore collaborazione senza mai ottenere un riscontro”.

Di fronte a quello che ritengono un “metodo completamente sbagliato”, la minoranza promette di proseguire sulla strada del voto contrario. “La collaborazione che vuole Paron non può essere solo l’atto di approvazione in Consiglio, serve piuttosto un confronto preventivo, perchè le strade ed i ponti non sono né di destra né di sinistra”

“Per tale ragione in consiglio – spiegano Gino Soncini, Rita Canella, Michele Sartini e Mauro Zanella – il nostro comportamento e voto in consiglio sarà una conseguenza di questo atteggiamento”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi