Dom 14 Lug 2019 - 2173 visite
Stampa

Pippo Costa e il messaggio d’amore alla Spal: “Vera famiglia”

Dopo Lazzari, anche l'esterno si congeda: "Io per la Spal ho sempre dato il massimo e soprattutto il cuore"

di Davide Soattin

Tra le tante partenze eccellenti che stanno caratterizzando il mercato in uscita della Spal in questo primo mese di trattative, insieme ai dolorosi addii a beniamini come Lazzari e ad Antenucci, il pubblico spallino dovrà fare i conti anche con il congedo di Filippo Costa.

L’esterno sinistro infatti, che già da tempo si sapeva non sarebbe più rientrato nel progetto del campionato che verrà, è ufficialmente un nuovo giocatore del Bari per la prossima stagione di Serie C, lasciando dalle parti di via Copparo un vuoto – soprattutto come mascotte e uomo spogliatoio – ben evidenziato nella dichiarazione d’amore che lo stesso Pippogufetto ha affidato al proprio profilo Instagram, nelle ultime ore.

“Oggi – si legge nel messaggio – si chiude un capitolo importante della mia carriera calcistica. Dopo due anni e mezzo, stupendi ed emozionanti saluto Ferrara, una città che mi ha dato tanto e dove sono stato benissimo, ma soprattutto mi ha dato la gioia più grande della mia vita: la nascita del mio piccolo Alessandro lo scorso 4 aprile, che per sempre sarà un ferrarese. Volevo ringraziare tutte le persone che in questi anni ho conosciuto iniziando con Ale (Andreini, ndr) non un semplice team manager, ma un amico, un fratello maggiore che mi ha sempre aiutato e supportato in tutto”.

L’esterno ha poi aggiunto: “Tommi e Marco i due grandi magazzinieri, due persone fantastiche, sempre disponibili e dal cuore grande. Dani, Mauri, Matte e Piero per avermi supportato e coccolato sui lettini, il doc Paolo e soprattutto la dottoressa Raffaella (Giagnorio, ndr) che sono stati fondamentali e ci hanno sempre aiutato durante la gravidanza di Martina. Continuo con il super Luca Pozz, Davidone, Ale e Stefano. La famiglia Colombarini che fin da subito mi hanno accolto bene e si sono dimostrati una vera famiglia”.

“Infine, ma non per ultimi, vorrei ringraziare – ha concluso Costa – Manu (Lazzari, ndr), Fra (Vicari, ndr), Kevin (Bonifazi, ndr) e Mirco (Antenucci, ndr): più di semplici amici, che sono sempre stati al mio fianco supportandomi, vi voglio bene! In questo mondo di scelte sono stato portato a prendere questa decisione, ci avrei tenuto a salutarvi in un’altra maniera, mi è dispiaciuto giocare poco nell’ultimo anno, ma non me ne faccio una colpa, perché io per la Spal ho dato sempre il massimo e soprattutto il cuore… Ciao Ferrara, sarai sempre nel mio cuore”.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi