Ven 12 Lug 2019 - 304 visite
Stampa

Jova Beach Party, Bertani (M5S): “Sia l’occasione per potenziare informazione e tutela delle dune”

Mentre imperversa la polemica attorno all'evento il consigliere pentastellato chiede un maggiore impegno della Giunta regionale

Comacchio. “I concerti del Jova Beach Party e le giuste preoccupazioni sul loro impatto si sono rivelati anche un’occasione per evidenziare l’importanza di una maggiore azione di tutela nei confronti dell’ambiente dunale, anche nella sua forma embrionale, e di una necessità di svolgere una maggiore tutela nei confronti della specie avifaunistica del Fratino”. Ne è convinto il consigliere regionale Andrea Bertani, che con un’apposita risoluzione presentata alla Giunta chiede l’avvio nei Comuni costieri di progetti “per assicurare maggiore informazione e tutela degli ambiti delle dune, in particolare quelle in via di formazione, e delle specie animali che frequentano quelle spiagge”.

Consapevole della natura estremamente delicata delle dune costiere e del loro ruolo fondamentale nella stabilizzazione della spiaggia, il consigliere del Movimento 5 Stelle ricorda che con nulla osta del 1 luglio scorso il Parco del Delta del Po ha stabilito la necessità di prevedere sistemi di impedimento all’accesso rispetto tutte le aree di duna esistenti nell’area interessata dal concerto di Jovanotti del 20 agosto. Ciò almeno fin dalla giornata di sabato 17 agosto, in previsione di un ingente afflusso di turisti dovuta all’evento, al fine di evitare un forte danneggiamento alle medesime dovuto ad utilizzi incongrui.

“Raccomandazioni che confermano quello che abbiamo sostenuto anche in una nostra precedente interrogazione, ovvero che quell’area deve essere tutelata al massimo e con azioni continue e non sporadiche”. Da qui la necessità di potenziale l’informazione e la tutela degli ambiti delle dune, anche in fase embrionale, e dell’avifauna di cui sono habitat.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi