Ven 5 Lug 2019 - 74 visite
Stampa

Cispadana a scorrimento veloce, M5S: “La Regione chiarisca costi e impatto”

La consigliera 5 Stelle sollecita dati e cifre sul progetto alternativo: "Nonostante i tentativi di nascondere le cifre reali, oggi sappiamo che i costi sono passati da 85 a quasi 680 milioni"

“Se da un lato i costi della Cispadana continuano a lievitare con un continuo balletto di cifre, sull’ipotesi di realizzare una strada a scorrimento veloce senza pedaggio la Regione non è stata ancora in grado di fornire la benché minima previsione di spesa”. Sull’argomento interviene Giulia Gibertoni, consigliera pentastellata che ha firmato un’apposita interrogazione riguardo al progetto.

“Invito la Giunta, e in particolare l’assessore Donini, a rendere pubblici questi dati, in modo che possano essere i cittadini e i territori interessati a valutare le differenze e i vantaggi dei due progetti”. L’attenzione del Movimento 5 Stelle è in particolare sui costi che deriverebbero dalla scelta di realizzazione una strada a scorrimento veloce in alternativa all’autostrada con pedaggio sulla quale, ormai da anni, sta puntando la Regione.

“Nonostante i vari tentativi di Bonaccini di nascondere le cifre reali, quello che sappiamo è che ad oggi i costi sono passati dagli 85 milioni di euro del progetto originario ai quasi 680 milioni, comprensivi anche delle opere connesse” spiega Gibertoni. “Si tratta di una montagna di soldi che verrebbero spesi per un’opera che da più parti e da tempo, soprattutto a livello locale e nei territori attraversati dall’infrastruttura, si è vista evidenziare la sua insensatezza con rischi legati all’inquinamento ambientale, alla salute dei cittadini, oltre alla devastazione di un territorio fragile sotto molteplici punti di vista, tra cui quello del rischio sismico e quello del rischio idrogeologico”.

“Dall’altra parte però non si è mai voluto essere chiari sui costi e sull’impatto, che avrebbe il progetto alternativo, ovvero quello di realizzare una Cispadana a scorrimento veloce: sia recentemente durante una seduta della Commissione assembleare ‘Territorio, Ambiente, Mobilità’, sia in occasione di incontri pubblici, l’assessore Donini ha dichiarato che la Regione era ben disponibile a fornire i costi aggiornati e interamente dettagliati, ma ad oggi però nulla di tutto ciò è stato fatto”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi