Mar 2 Lug 2019 - 11014 visite
Stampa

“Gravi problemi a Cona”: proclamato lo stato di agitazione

Pronto soccorso, Medicina d'urgenza, posti letto e carichi di lavoro. L'Anaao Assomed chiede un incontro anche al sindaco Alan Fabbri con delega alla Sanità

L’Anaao Assomed dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Anna di Ferrara ha proclamato lo stato di agitazione a partire da oggi (1° Luglio) per “le gravi problematiche” esistenti nell’ospedale di Cona.

Problematiche che l’Associazione Nazionale Aiuti Assistenti Ospedalieri-Medici Dirigenti del S. Anna intende illustrare e specificare in dettaglio nel corso di un incontro che verrà richiesto al sindaco Alan Fabbri (che ha mantenuto per sé la delega alla Sanità).

I problemi riscontrati dall’associazione sindacale riguardano il Pronto Soccorso e la Medicina d’Urgenza, il regolamento Emergenza Medica dipartimentale (punti guardia, pronta disponibilità, etc.), i posti letto aggiuntivi e l’area radiologica, oltre alla necessità di stabilizzare i precari, denunciando inoltre condizioni di lavoro disagiate e eccessivi carichi di lavoro(ore di straordinario e ferie non godute).

Le motivazioni che hanno indotto ad attivare lo stato di agitazione sono già state rese note ai massimi dirigenti dell’Azienda Ospedaliera, ai quali l’Anaao Assomed ha inviato recentemente ben quattro lettere esponendo nel dettaglio tutti i problemi riscontrati e avanzando richieste per la loro risoluzione.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi