Mer 26 Giu 2019 - 841 visite
Stampa

Fornasini e Govoni, nuova alleanza per commercio e turismo

Annunciato un tavolo permanente alla Camera di Commercio. "Segnale importante per le imprese, la sfida è connettere Terziario e manifatturiero"

Matteo Fornasini e Paolo Govoni

Un tavolo permanente sull’economia per rilanciare il mondo produttivo e imprenditoriale ferrarese. È “l’ottima idea, su cui lavoreremo immediatamente per trasformarla in azioni concrete”, emersa durante il primo confronto tra Paolo Govoni, presidente della Camera di commercio di Ferrara, e Matteo Fornasini, neo assessore al Bilancio, Partecipazioni, Commercio e Turismo.

Entrambi “concordano al 100%” sulla necessità di creare questo tavolo permanente per progettare un “futuro di crescita e sviluppo” del tessuto economico e sociale perché, per usare le parole di Govoni, “un’impresa sviluppata crea posti di lavoro e quindi migliora la qualità della vita e l’inclusione sociale che va a beneficio di tutti”.

L’incontro, avvenuto martedì mattina nelle sede dell’ente di Largo Castello, è stato visto come un “segnale importante per le imprese perché, per la prima volta, un assessore sceglie la Camera di Commercio come sede del primo incontro istituzionale, non solo di benvenuto ma un vero e proprio appuntamento operativo”.

“È giusto partire dalla casa delle imprese, apprezzata a livello nazionale per le sue performance tra le migliori in Italia, per dare un impulso importante allo sviluppo del nostro territorio – ribadisce Fornasini -: solo con il confronto permanente è possibile individuare insieme le strategie di rilancio, a partire dal ruolo del commercio e del turismo, dalla proattività della pubblica amministrazione, dall’attivazione di distretti dell’innovazione, dallo sviluppo sostenibile e dal miglioramento delle infrastrutture”.

Collegare la delega del commercio – “che non rappresenta solo i negozi di vicinato ma tutte le attività economiche” – al turismo viene presentato come un “valore aggiunto che crea indotto per l’intero sistema del Terziario e non solo”. Tanto che “una delle prossime grandi sfide sarà mettere in connessione le imprese manifatturiere dell’Alto Ferrarese e il Terziario“, a cui verrà dedicato un “grande evento che verrà organizzato in città a fine settembre”.

“Certamente i problemi ci sono: l’ultimo osservatorio dell’economia ha registrato la diminuzione delle imprese nell’anno appena trascorso e, soprattutto, il numero delle cancellazioni verificatosi nei primi tre mesi del 2019″ ricorda il presidente della Camera di commercio che sottolinea però la “stima, fiducia, volontà, capacità e qualità delle relazioni per partire con idee chiare”.

Al termine della riunione, la delegazione si è recata presso gli uffici della Camera di commercio dove sono stati illustrati all’assessore Fornasini alcuni laboratori e progetti in corso legati, in particolare, al piano Impresa 4.0. La nuova alleanza è appena cominciata.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi