Lun 17 Giu 2019 - 1843 visite
Stampa

Bike Night e la festa di 1000 ciclisti da Ferrara al mare

Un autentico successo la notte in bici più lunga dell’anno

Da Ferrara, dall’Emilia, da Milano e da Roma. Gruppi numerosi, altri che ci provano da soli, coppie, famiglie, amici. Risciò, bici in carbonio, footbike o handbike. Sono arrivati da tutta Italia per restare svegli e pedalare: 1000 persone hanno illuminato la notte dal cuore di Ferrara fino al mare, al Lido di Volano. La 6a edizione della Bike Night Ferrara-Mare, la pedalata notturna di 100km lungo pista ciclabile ha portato 1000 persone in viaggio lungo la Destra Po. La passione per la bici con il suo carico di storie ha dato il via al tour 2019 delle Bike Night

L’attesa della partenza è durata due giorni, con il villaggio partenza allestito nella centralissima piazza Trento e Trieste animato dagli stand e dagli eventi. Dalle 20 sono iniziati ad arrivare i partecipanti sul Listone, allestito con stand di espositori dedicati al mondo della bici, birra e cibo per una festa collettiva. Ora dopo ora sono arrivati gli iscritti, oltre 1000 persone, che hanno popolato la piazza, formando le prime code alla segreteria Witoor, organizzatrice della Bike Night, per il ritiro del pacco iscrizione. Musica e atmosfera elettrizzante per la sesta edizione in città per quello che è diventato l’evento in bici non competitivo che coinvolge più partecipanti in Emilia-Romagna, in grado di radunare appassionati da tutta Italia.

Dalle 23 è iniziato l’incolonnamento dei ciclisti, poi il conto alla rovescia fino a mezzanotte, quando il gruppo è partito sono partito verso il mare. Uno spettacolare passaggio sotto il Castello Estense, poi ad attenderli un percorso cicloturistico lungo la Destra Po, tre ristori fino alla colazione al Bagno Ristoro, al Lido di Volano, direttamente in spiaggia.

Tante storie che si sono mescolate durante la notte, in un filo luminoso lungo km sopra l’argine del Po e che si è via via sgranato strada facendo. Ogni ristoro il momento per fare scorte di cibo: a Ro, dopo 21km, grazie alla collaborazione con Uisp Ferrara, a Serravalle, dopo 48km, ospiti dalla Fabbrica dell’Acqua insieme ai volontari del Gruppo Sportivo Anffas, e infine a Santa Giustina, al 76° km, a Osteria del Delta Torre Abate. Il fascino del pedalare al buio, un clima estivo con il cielo stellato, il sentirsi parte di un evento unico nel suo genere ha dato l’energia a tutti i partecipanti per superare le tante ore in sella.

Con l’arrivare dell’alba i 1000 ciclisti hanno ritrovato le energie necessarie per lo sprint finale, prima del meritato riposo proprio sul mare. La gioia di aver costruito un ricordo memorabile, la scoperta di nuovi limiti personali, la sorpresa di vivere territori in modo nuovo: tante sensazioni che si sono mescolate e creano il mix unico tipico delle Bike Night. L’unico evento che raduna insieme bici da città, da corsa, gravel, mtb, tandem, e-bike, risciò, monopattini sportivi (footbike), bici reclinabili, ovomobili. Alta la presenza femminile, oltre 25%. Hanno partecipato anche persone con disabilità visiva (in tandem) o motoria.

«È anche grazie alla Bike Night che si promuove il territorio, in modo partecipativo e innovativo», commenta Simone Dovigo, presidente Witoor, «offrendo un viaggio da ricordare e raccontare agli altri, ed è proprio l’intreccio di storie, emozioni e tipologie diverse di partecipanti l’impatto più significativo della Bike Night Witoor». «La partenza in piazza Trento e Trieste, un evento che ha animato il centro di Ferrara per due giorni, è stata la grande novità della Bike Night Ferrara-Mare, a conferma della volontà di costruire un evento sempre più integrato nel territorio e con le realtà locali, tappa dopo tappa».

Il Tour 2019 prosegue sabato 29 giugno con la Milano – Lago Maggiore (Arona), sabato 13 luglio la prima volta in Umbria con l’Assisi-Norcia, sabato 27 la tappa friulana Udine – Alpe Adria (Ugovizza). Sabato 14 settembre si sale sulle Alpi con la Bolzano-Villabassa, chiusura in Veneto e in Trentino, con la Verona – Lago di Garda (Riva).

Numeri

– 1000 iscritti

– 40% iscritti proveniente da fuori provincia

– 25% presenza femminile

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi