Gio 13 Giu 2019 - 431 visite
Stampa

Polizia locale in stato d’agitazione

A Comacchio i sindacati lamentano “poco personale, differenze enormi all’interno degli stessi dipendenti in tema di dotazioni e conoscenza del territorio, condizioni di lavoro complicate”

Comacchio. “Poco personale, differenze enormi all’interno degli stessi dipendenti in tema di dotazioni e conoscenza del territorio, condizioni di lavoro complicate”. Sono le motivazioni che portano Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl ad aprire formalmente lo stato di agitazione del personale della Polizia locale.

“Da mesi ormai le organizzazioni sindacali chiedono di intervenire sulla pianta organica del settore”, lamentano i tre sindacati che evidenziano un calo nella dotazione:“Le 4 unità uscite negli anni 2016 e 2017 sono state sostituite o con personale par-time e con aumento di percentuale di lavoratori par-time già in pianta organica. Il tutto in un quadro nel quale si aggiungono sempre nuove competenze e attività al corpo”.

I sindacati parlano anche di “disparità di formazione, di esperienza e di equipaggiamento fra queste due tipologie di personale. E questo potrebbe mettere entrambi i profili lavorativi in condizioni di non operare in sicurezza”.

Infine vengono criticate anche le condizioni del Comando “per se stesse non compatibili con i criteri di sicurezza minimi” previsti dalla legge: “Non a caso il Sindaco aveva nei suoi obiettivi di mandato quello di risolvere tale problematica”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi