Gio 13 Giu 2019 - 1781 visite
Stampa

Spal, ecco tutte le date del ritiro

Campagna abbonamenti già in rampa di lancio e Balzaretti probabile nuovo direttore sportivo delle giovanili

di Andrea Mainardi

Nonostante il campionato appena conclusosi, in casa biancoazzurra c’è grandissimo fermento nell’approntare tutti i preparativi alla terza stagione che vedrà la Spal nella massima serie. Confermato mister Semplici, prende dunque forma anche il cronoprogramma legato alla preparazione estiva sulla quale il sipario si alzerà il 10 luglio quando i giocatori si ritroveranno a Ferrara per i consueti test atletici. Dall’11 al 21 come da tradizione la Spal si trasferirà a Tarvisio per la prima parte del ritiro e le consuete amichevoli precampionato, mentre la seconda parte di preparazione avrà luogo a Valles (Bz) dal 29 luglio al 4 agosto. Dopodichè si tornerà al centro G.B Fabbri per gli ultimi allenamenti stagionali prima del debutto ufficiale in Coppa Italia previsto per il 18 agosto.

A spiegare come si svolgerà il ritiro è il dg della Spal Andrea Gazzoli: “Abbiamo avuto qualche ritardo visto il prolungarsi delle decisioni riguardanti la direzione tecnica. Siamo contenti ora di confermare per la quinta stagione la nostra presenza in Friuli. In parallelo avremo anche il Camp dell’accademia Spal assieme alla Primavera sempre a Tarvisio, troviamo sempre molta accoglienza da parte di tutti mettendoci a disposizione le strutture adatte alle esigenze di una squadra di serie A”. Ancora nessuna certezza per quanto riguarda le amichevoli: “Non c’è ancora niente di fissato, sia per quanto riguarda il ritiro estivo sia per le partite che finalmente vorremmo giocare nel nostro stadio

Ancora una volta i biancoazzurri lavoreranno nella splendida località di Tarvisio, rappresentate in questo caso da Silvia Danielis dell’area prodotto montagna di PromoTurismoFVG: “Per noi questo rapporto con la Spal è importante, perché lo sport è importantissimo in tutto il territorio tarvisiano. Vediamo i giocatori e la società come ambasciatori del nostro territorio che potranno dare il via ad una vera e propria campagna di promozione legata al nostro territorio. Per i tifosi ci saranno servizi dedicati che verranno poi presentati nei prossimi giorni”.

Il cambiamento principale per quanto riguarda quest’anno, è lo spostamento da Auronzo di Cadore a Valles (Bolzano). Questa rinomata area vacanze scii e malghe della Val Pusteria è stata individuata sempre in collaborazione con Gianni Lacchè e la sua Media Sport Event: “Anche per noi è il quinto anno di collaborazione. Per la nuova location ci siamo attenuti alle richieste della società, Valles è un’ottima zona abituata ad ospitare perlopiù squadre tedesche. Siamo contenti di aver portato un squadra prestigiosa come la Spal, sperando che sia di buon auspicio. Anche in questo caso le strutture ricettive metteranno a disposizione pacchetti importanti per i tifosi. Indicativamente ci saranno due amichevoli l’uno ed il quattro di agosto”. Lo stesso Lacchè stuzzica piacevolmente gli appetiti dei tifosi spallini: “Stiamo lavorando per fare un regalo ai tifosi che coinciderà con la presentazione della squadra indicativamente intorno al 27 luglio, con un’amichevole di caratura europea importante”.

Walter Mattioli conferma poi il solido legame tra la Spal e tutte le componenti chiamate in causa: “Vien voglia di vacanze ma purtroppo per noi questa parola non esiste. Partiamo col terzo anno di serie A con questa collaborazione che ci fa sentire sicuri e protetti, sappiamo che ci mettiamo in mano a dei professionisti che permetteranno ai nostri ragazzi di lavorare bene. Ci saranno migliaia di persone che visiteranno al meglio questi luoghi”.

Contestualmente alla presentazione del ritiro estivo, c’è spazio anche per alcune novità legate alla campagna abbonamenti che verrà presentata venerdì. Infatti i tifosi spallini potranno iniziare a sottoscrivere le proprie tessere stagionali in netto anticipo rispetto agli scorsi anni, a partire dal 19 giugno presso il centro commerciale Le Mura.

Spazio anche al mercato infine, perché l’organigramma delle giovanili spalline si arricchisce con un nome di alto profilo. Infatti con tutta probabilità sarà Federico Balzaretti a prendere il posto lasciato vacante da Andrea Grammatica come direttore sportivo del settore giovanili. Balzaretti, dopo una carriera di altissimo livello in serie A, aveva ricoperto nelle ultime stagioni il ruolo di collaboratore tecnico alla Roma ed ora è in procinto di approdare all’ombra del castello estense.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi