Sab 8 Giu 2019 - 6390 visite
Stampa

Una travolgente Anastacia infiamma il Comacchio Beach Festival

Più in forma che mai la popstar ha fatto cantare e ballare il folto pubblico con due ore di live, Porto Garibaldi applaude anche Bianca Atzei. Attesa per la seconda serata con tanti giovani della 'nuova musica italiana'.

(foto di Alessandro Castaldi)

di Giuseppe Malatesta

Comacchio. Prevedibile boom di pubblico a Porto Garibaldi per la prima delle due serate del Comacchio Beach Festival, che quest’anno ha proposto come artista di punta una Anastacia in perfetta forma e in gran sintonia con il pubblico che l’ha acclamata, applaudita ed ha cantato insieme a lei per due ore di live.

Un concerto vero e proprio dunque, durato ben più di quanto ci si aspettava alla vigilia dall’unica tappa gratuito mondiale della star internazionale. Entrata immediatamente in grande empatia con l’immensa platea che ha riempito ogni angolo della spiaggia libera adibita per il concerto, la cantante americana non dimentica il tema che accompagna l’evento estivo di punta dei Lidi, ossia quello della sostenibilità ambientale, e si fa dunque portavoce in prima persona di un messaggio a favore della tutela del pianeta.

Poco prima di lei è il sindaco Marco Fabbri a salutare la folla, affiancato dalla consigliera regionale Marcella Zappaterra e dal presidente di Visit Comacchio Ted Tomasi: “Siamo entusiasti per questo progetto che si rinnova di anno in anno in questa splendida cornice, portando avanti il tema della sostenibilità ambientale. Non siamo solo una meta balneare – dice Fabbri –, da tempo puntiamo a valorizzare il patrimonio delle nostre valli, i nostri reperti archeologici e la nostra architettura. L’auspicio è che i turisti possano cogliere questa ricchezza ed apprezzarla a 360 gradi”.

Accontentando il pubblico impaziente, Anastacia fa capolino sul palco in grande stile, proponendo con straordinaria energia le sue celebri hit e i successi che hanno consacrato la sua carriera quasi trentennale. Da Left Outside Alone a Sick and tired, passando per ‘I can feel you’, Pieces of a dream, Paid my dues e tante altre. Non mancano brevi chiacchierate ‘bilingue’ con i suoi fan in prima fila, qualche selfie e un ringraziamento per il sostegno che dice di aver avvertito nei momenti più difficili della sua vita, in particolare quello che l’ha vista combattere un cancro al seno difficile da debellare.

Tanti i visitatori stranieri che hanno colto l’occasione dell’unica data gratuita mondiale, promossa da Diamon Film nell’ambito dell’Imaginaction Tour – che aveva messo in programma per sabato 8 maggio anche un secondo concerto nello stadio comunale di Civitanova Marche, annullato per una scarsa ‘performance’ delle prevendite, come rivela la stampa marchigiana. Si trattava infatti di un concerto non gratuito, probabilmente ‘bruciato’ dalla possibilità di assistere all’esibizione della stessa artista gratuitamente a Comacchio.

Se Anastacia brilla più che mai, non è da meno chi la precede sul palco del Beach Festival: Bianca Atzei, cantautrice nota al pubblico italiano per una doppia partecipazione ai più recenti Festival di Sanremo e per tante collaborazioni celebri che insieme alla sua voce inconfondibile l’hanno vista consacrata tra i big della musica leggera italiana.

Condividere la scena con Anastacia, più che un onere, è un onore e un’occasione per Bianca Atzei, che incassa una visibilità incredibile intonando i suoi successi – Abbracciami perdonami gli sbagli, Ora esisti solo tu e l’ultimo singolo La mia bocca – ma anche quelli di grandi cantautori italiani che omaggia magistralmente – Sally, Bella senz’anima, Il mare d’inverno, tra le altre.

Tante emozioni in una serata sola, ma lo spettacolo prosegue ancor più ricco sabato 8 giugno, quando protagonista sarà ‘La meglio gioventù, un format condotto dal giornalista Stefano Mannucci che porterà sul palco gli artisti della ‘nuova musica italiana’, quindi Gazzelle, La Rua, i Dear Jack con Pierdavide Carone, Fulminacci, gli Street Clerks, Tommy Vee e tanti altri. Ad aprire la serata con un’esibizione corale dell’Inno alla gioia quattro band selezionate dal festival internazionale ‘Mare di Musica’. Nel corso della serata sarà inoltre presentato in anteprima il videoclip di ‘Gianna’ – indimenticabile successo di Rino Gaetano -, girato in alcune importanti locations del Parco Delta del Po.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi