Gio 6 Giu 2019 - 1372 visite
Stampa

Fabbri: “Pronti a collaborare col M5S: tanti i punti in comune a Ferrara”

“Cambiamo Ferrara insieme: è questo l’invito che rivolgo agli amici dei 5 stelle, pronto a collaborare su alcuni punti programmatici da loro segnalati come prioritari per la città. Il patto di governo che a livello nazionale unisce i pentastellati alla Lega sta producendo risultati concreti: a Ferrara se sarò sindaco accoglierò le istanze del Movimento sui temi che più ci uniscono, per portare finalmente aria nuova in città. Sui tre punti che il M5S ci sottopone possiamo garantire massimo impegno sulla questione acqua pubblica, l’avvio immediato di un monitoraggio ambientale per individuare ed eliminare le cause dell’alta incidenza tumorale, un netto intervento su gestione rifiuti con obiettivo rifiuti zero e riqualificazione energetica degli edifici. Mentre la questione della sanità da riportare in centro storico, fa già parte del nostro programma”. Così Alan Fabbri, candidato sindaco di Ferrara per il centrodestra risponde alle dichiarazioni di Tommaso Mantovani che ha posto sul tavolo tre punti programmatici cercando convergenze con i candidati, a pochi giorni dal ballottaggio.

“Sui temi che il Movimento segnala come urgenti da parte nostra c’è massima apertura e condivisione, tanto che alcuni sono già nel programma di coalizione”, ribadisce Fabbri. “Per quanto riguarda la sanità è assolutamente necessario riportare in centro città presidi sanitari e concordiamo sull’idea di creare un Punto bianco in corso Giovecca”, cioè un “presidio sanitario per urgenze differibili, come sono i codici bianchi e verdi, per alleggerire pronto soccorso Cona”.

Allo stesso modo “la sburocratizzazione, la dematerializzazione dei rapporti pubblico-privato e la riqualificazione energetica degli edifici comunali, fanno parte di processi di miglioramento già compresi nella nostra idea di sviluppo per la città”, prosegue il candidato. “Per quanto riguarda la questione della salute e della abnorme incidenza di tumori nel territorio ferrarese abbiamo già annunciato la volontà di avviare, immediatamente, un monitoraggio dell’incidenza di cancro nel comune di Ferrara, per individuare le cause e mettere in atto opere di prevenzione”, continua. “E anche sulla questione dei rapporti con Hera il terreno è comune: abbiamo anticipato la volontà di proporre fin da subito un progetto di revisione dell’intero sistema di raccolta rifiuti che comprenda e valorizzi la raccolta differenziata con obiettivo rifiuti zero, la tariffazione puntuale con riduzione della Tari per i comportamenti virtuosi e l’avviamento al riciclo di quanto differenziato”, aggiunge Fabbri. “E’ indispensabile, inoltre, affrontare la questione inceneritore, attraverso un confronto attivo con il gestore che metta al centro la salute dei ferraresi e non altri interessi economici. Allo stesso modo possiamo garantire il nostro impegno sulla questione acqua pubblica, senza escludere preventivamente la vendita di quote di azioni Hera in capo al Comune”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi