Gio 23 Mag 2019 - 45 visite
Stampa

Picnic al Parco Urbano con Coalizione Civica

Chiacchierata in mezzo al verde con i giovanissimi capilista Adam Atik e Arianna Poli

Oggi, giovedì 23 maggio dalle ore 16 al Parco Urbano, avrà luogo un picnic con i due giovanissimi capilista di Coalizione Civica per Ferrara Adam Atik e Arianna Poli. Sarà un’occasione per conoscerli e scambiare due chiacchiere in mezzo al verde sul programma della lista.

“Coalizione Civica punta su valori e contenuti radicali con l’obiettivo di ricostruire la speranza in un futuro migliore – dichiarano Atik e Poli -. La lista, composta da persone espressione di molteplici percorsi partecipati che hanno vitalizzato dal basso la politica locale in questi mesi, crede in questo modo di poter dare rappresentanza a tante persone che, deluse e disaffezionate da una politica che non sa più ascoltare e coinvolgere, avrebbero potuto scegliere l’astensionismo alla prossima tornata elettorale”.

I due giovani guidano la lista espressione di coetanei, donne e uomini, precari, lavoratori dello spettacolo, esponenti dell’associazionismo cittadino, accademici, professionisti, pensionati.

Adam Atik ha 22 anni ed è nato a Cento. È aperto al mondo e anche per questo studia lingue e letterature straniere all’Università di Ferrara. A soli 14 anni comincia a collaborare con Occhio ai Media, un progetto che monitora come i mezzi di comunicazione si rapportano alle minoranze etniche, segnalando casi di razzismo e xenofobia. Assieme ai ragazzi della redazione ha vinto il premio “Anti-Racism Good Practice” e, dopo il terremoto del 2012, ha scritto il libro “Nella Mia Tendopoli Nessuno è Straniero”. È attualmente presidente di Cittadini del Mondo, membro attivo di Web Radio Giardino e della Rete per la pace. Per non farsi mancare niente, quando non organizza incontri durante il Festival di Internazionale, si dedica allo sport, praticando kick-boxe di cui è anche preparatore, Parkour e calcio.

Arianna Poli ha 19 anni. Ama Ferrara, città dove è nata e vissuta. Già durante gli studi al liceo Ariosto decide di impegnarsi i per i temi che la appassionano: ambiente, diritti delle donne e degli studenti. Diventa attivista di diverse organizzazioni: Non Una Di Meno, Fridays For Future e Unione degli Studenti, di cui è stata la coordinatrice locale. Adesso studia Scienze Politiche all’Università di Padova. Comincia a cantare fin da bambina e ora, dopo un’esperienza in un gruppo di rock alternativo, si esibisce da sola, con la sua chitarra, canticchiando canzoni fiorite nella nebbia urbana. Ha deciso di candidarsi per Coalizione Civica per Ferrara perché pensa sia necessario fare un passo avanti e mettersi a disposizione non solo di un’assemblea, ma dell’intera comunità cittadina.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi