Mer 22 Mag 2019 - 2785 visite
Stampa

Spal, Mattioli: “Della corsa Champions del Milan non m’interessa”

Murgia verso il riscatto. Con semplici appuntamento il 28 maggio. Presentazto il progetto “TG Student Einaudi”

di Margherita Mihalachi

Il calcio è ben oltre i 90 minuti più recupero di gara. Lo sanno bene gli studenti dell’istituto superiore Einaudi di ferrara, che anche quest’anno, come già l’anno passato, si sono cimentati nei retroscena del mondo del pallone con il progetto “TG Student Einaudi” .

“Per noi -ha affermato il presidente Walter Mattioli- un altro passo per entrare sempre più nel tessuto della città. E’ importante restare sempre in contatto con i giovani e le scuole”.

Se di solito siamo abituati a vedere i giocatori fare visita negli istituti del ferrarese, questa volta sono stati proprio gli studenti a presentarsi nella sede della società biancoazzurra.

Una collaborazione, quella tra l’Einaudi e la Spal, che non si limita al progetto scolastico, ma è un qualcosa che va oltre, che ha richiesto la partecipazione anche della stessa Lega calcio, per i diritti d’immagine ad esempio.

Il restyling dello stadio, l’arrivo dei giocatori al Mazza e l’autoproduzione, che da questa stagione calcistica vede una diretta produzione della società di immagini e video dell’evento sportivo, attraverso i partner tra cui Sky e il service Cinevideo, sono le tematiche affrontate dai giovanissimi nei loro mini-documentari.

Un progetto che sposa perfettamente la filosofia della società biancoazzurra, che «dà l’opportunità agli studenti di mettersi in gioco, sempre però in punta di piedi», come dichiara il professore Pietro Benedetti (coordinatore dell’iniziativa), perchè “per far funzionare questa macchina bisogna stare molto attenti, prima di fare una mossa, nel mondo della Serie A, è opportuno riconoscere i vari filtri e tutte le regole che bisogna rispettare”.

Nel proprio elaborato i ragazzi hanno infatti intervistato fotografi, operatori, si sono intrufolati nelle sale monitor delle televisioni e nelle aree hospitality, per rendere accessibili ai tifosi aree off limits.

Nell’occasione Mattioli non si è sottratto alle domande sui programmi in casa Spal, anche se “mi hanno impedito di parlare degli allenatori”, scherza il presidente. “Con Semplici non ci sono mai stati problemi, non nego che ci sono state delle piccole discussioni, nel corso del campionato, per poter fare meglio sotto il profilo degli stimoli, ma mai lo abbiamo criticato sotto il profilo tecnico-tattico».

Per quanto riguarda la sua posizione in futuro, «ci ha chiesto di parlarne al termine del campionato, penso sia giusto per lui riflettere e conoscere i programmi della società prima di decidere se restare a Ferrara». L’appuntamento è fissato per martedì 28. Fino al 31 maggio «abbiamo un’opzione per prolungare il suo contratto. Non abbiamo mai smesso di avere fiducia in lui – ribadisce Mattioli -, ma allo stesso tempo non siamo nella posizione di trattenerlo se dovessero arrivargli delle “proposte migliori”, anche se ha fatto un qualcosa di straordinario con noi in questi anni”.

Se da una parte l’appuntamento per valutare la posizione di mister Semplici è fissato a martedi prossimo, dall’altro la Spal ha già parlato con la Lazio per il centrocampista classe 96 Alessandro Murgia, che dovrebbe rimanere alla Spal e, aggiunge il presidente: “Stiamo discutendo sulla possibilità di ottenere il diritto di riscatto al termine del prossimo campionato”.

Ora però non è ancora il momento di parlare di calciomercato. Domenica gli uomini di Semplici scenderanno in campo a sfidare il Milan di Gattuso, per l’ultima di campionato, e il presidente puntualizza come “della corsa Champions dei rossoneri non m’interessa, io voglio che i ragazzi scendano in campo per fare bene, non come ho visto nel primo tempo contro l’Udinese, e cercare di raggiungere il 10° posto che potrebbe portarci a tante soddisfazioni e 4 milioni di euro, che non farebbero male”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi