Lun 20 Mag 2019 - 350 visite
Stampa

Danze dell’Ottocento affascinano il pubblico del Ridotto

La Società di Danza si è esibita nel foyer del Teatro Comunale di Ferrara

Invitato dall’associazione Bal’danza a partecipare al progetto “Aria di salotto”, sabato 18 maggio il Circolo Ferrarese della Società di Danza ha affascinato il pubblico del Ridotto, convenuto per ascoltare il giovane e bravissimo pianista ferrarese Riccardo Martinelli, facendo rivivere nell’intervallo fra il primo e il secondo tempo del concerto le più famose danze ottocentesche.

Quattro coppie, guidate dall’insegnante e direttore artistico Simonetta Balsamo, hanno danzato su musica registrata il valzer “La gazza ladra” di G. Rossini, la contraddanza su “I Martiri” di G. Donizetti, la mazurka “La Flora” di Josef Strauss, il valzer “à la Paganini” di Johann Strauss padre e, infine, della quadriglia “Lo Zingaro Barone” di Johann Strauss figlio, la pantomima e il galop finale, suscitando l’entusiasmo del pubblico per la bravura e la grazia dell’interpretazione e per la bellezza degli abiti indossati, ispirati a modelli dell’epoca.

La Società di Danza è la Federazione nazionale culturale diretta da Fabio Mollica che dal 1991 si occupa di studio, pratica e diffusione della danza storica e in particolare delle danze di società europee dell’Ottocento. Le danze sono ricostruite sulla base dello studio dei manuali di danza ottocentesca europea e riproposte in coreografie di gruppo in cui, come è stato mostrato nel corso di questa esibizione, ogni singolo danzatore è in continua relazione con l’intero gruppo.

La Federazione è composta da Circoli presenti in oltre 50 città italiane, fra cui Ferrara. Nel corso dell’anno tutti i Circoli studiano le stesse danze e coreografie, e questo permette ai danzatori di ogni parte d’Italia di partecipare, se lo desiderano, ai Gran Balli organizzati a turno nelle diverse città, in palazzi sempre molto belli e significativi dal punto di vista storico e artistico.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi