Lun 20 Mag 2019 - 264 visite
Stampa

Inaugurato ad Argenta il parco intitolato al cardinal Ersilio Tonini

Taglio del nastro con autorità nella nuova zona residenziale “Canove”

di Giada Magnani

Argenta. Un parco intitolato al cardinal Ersilio Tonini. E’ stato inaugurato nella nuova zona residenziale “Canove” di Argenta, che ha già dato i nomi di vie a due indimenticati religiosi: i parroci Don Matteo Solaroli e Don Giovanni Zalambani, che prestarono il loro ministero pastorale all’altare del duomo della Colleggiata di Argenta. E che in seguito ricoprirono anche l’incarico di direttori dell’Istituto Santa Teresa di Ravenna.

La targa che riporta la dedica del giardinetto (attrezzato con giochi ed arredo urbano) al porporato, scomparso nel 2014 all’età di 99 anni, nominato dal papa Giovanni Paolo II, e che fu già arcivescovo di Ravenna su ordinazione del pontefice Paolo VI, è stata scoperta venerdì scorso. Questo alla presenza del sindaco Antonio Fiorentini, del vescovo Monsignor Lorenzo Ghizzoni, di don Fulvio Bresciani, dell’attuale direttore del Santa Teresa don Alberto Camprini, e dal presidente della cooperativa sociale Idio Baldrati.

Quella del cardinal Tonini è una figura che resta e resterà sempre profondamente impressa nei cuori e nei ricordi collettivi della comunità Argenta, cui ha spesso manifestato la sua presenza e vicinanza. In particolare per quelle sue qualità comunicative della fede in Dio e dei valori cristiani, rappresentati soprattutto dall’amore verso il prossimo, dalla fratellanza, dalla carità e dalla solidarietà.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi