Sab 4 Mag 2019 - 99 visite
Stampa

Il prefetto a Vigarano: “Dopo il sisma la comunità ha dato prova di grande coraggio”

Visita istituzionale di Michele Campanaro ad autorità comunali e associazioni di volontariato

Vigarano Mainarda. Il prefetto di Ferrara Michele Campanaro ha fatto visita al Comune di Vigarano Mainarda, dove è stato ricevuto dal sindaco Barbara Paron e dai componenti della Giunta e del Consiglio comunale. Nella Sala Consiliare il rappresentante del Governo ha incontrato le associazioni del volontariato e la locale pro loco.

La visita del prefetto ha costituito l’occasione per un esame dei principali temi all’attenzione dell’Amministrazione locale: dalla sicurezza al lavoro, ai servizi alla persona, alla crescita e sviluppo economico della comunità vigaranese, in una fase di progressivo ritorno alla normalità dopo i danni causati al territorio dal sisma del 2012.

In questo contesto, il prefetto ha rimarcato in particolare l’impegno comune di Stato e Amministrazioni locali volto, in un quadro di leale collaborazione, a favorire la risoluzione delle problematiche connesse ai temi della sicurezza urbana, da realizzarsi attraverso interventi di riqualificazione di aree degradate, di eliminazione di fattori di marginalità, di promozione della cultura e del rispetto della legalità.

Al termine dell’incontro nella Sala consiliare del Municipio, prefetto e amministratori si sono recati in visita al nuovo Polo scolastico, nei cui locali ha sede anche il Museo Rambaldi, e al Centro Operativo Comunale, in corso di costruzione.

“Quella del terremoto è stata un’esperienza molto dolorosa – ha sottolineato il prefetto Campanaro – ma le comunità della zona del cratere sismico hanno dato prova di grande coraggio e determinazione, in un contesto di grande sinergia tra istituzioni, enti locali e associazioni di cittadini”.

La visita del pappresentante del Governo è proseguita nella vicina frazione di Vigarano Pieve, presso la locale chiesa parrocchiale, anch’essa sottoposta a lavori di manutenzione post-sisma, e alla Casa della Musica e delle Arti, un vero e proprio contenitore di aggregazione giovanile, inaugurato nello scorso mese di settembre nei locali dell’ex scuola elementare.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi