Sab 4 Mag 2019 - 1056 visite
Stampa

Quanto è verde Ferrara dall’alto

Interno verde in volo sopra i giardini e le ville storiche

Interno Verde, il festival che ogni anno a Ferrara apre eccezionalmente al pubblico decine di meravigliosi giardini, per la prima volta esplora il cielo. La quarta edizione della manifestazione – che si terrà sabato 11 e domenica 12 maggio – offrirà ai visitatori la possibilità di ammirare la città e la bellezza dei suoi innumerevoli spazi verdi da una prospettiva insolita, emozionante e suggestiva, quella dell’aereo.

Grazie alla collaborazione dell’Aeroclub Ferrara e del Gruppo Volo di Aguscello saranno coinvolti entrambi gli aeroporti cittadini. Si potrà quindi sorvolare il meraviglioso disegno del centro storico, con partenza dall’Aeroporto Ferrara – San Luca, in via Aeroporto 120, oppure prenotare la propria gita tra le nuvole per scoprire la vastità della campagna che circonda la città attraversata dai fiumi e dai canali, punteggiata di ville e delizie estensi, decollando dall’Aeroporto Prati Vecchi di Aguscello, immerso nella campagna dell’omonima località in via Prato delle Donne 16. La scelta di avere due punti di partenza e due diversi itinerari è dettata dal fatto che nel 2019 Interno Verde sperimenterà per la prima volta un itinerario esterno alle Mura Estensi, che comprenderà luoghi di grande fascino come Palazzo Tassoni Estense a Pontegradella, chiamato comunemente Villa delle Statue, Villa Ilaria a Baura, già Palazzo Ravalli, Villa Chersoni a Codrea, Villa Camaioli, Villa Capri, Villa Imola e Villa Indelli a Quartesana.

«Per quanto le immagini satellitari ci abbiano abituati a guardare il mondo dall’alto, nessuna di queste immagini può essere paragonata all’esperienza fisica di sorvolare il posto che siamo abituati ad attraversare a piedi, il punto di vista sugli spazi cambia completamente» spiegano i soci de Ilturco, l’associazione che ha ideato e cura l’evento. «La finalità come sempre è quella di promuovere e valorizzare il territorio, stimolare uno sguardo curioso e attento, più consapevole e rispettoso. Ci piacerebbe inoltre che questa opportunità, inserita nel programma di Interno Verde, fosse uno stimolo per chi magari non ha mai preso in considerazione la possibilità di volare, l’occasione di sperimentare qualcosa di nuovo e diverso, che vale la pena approfondire».

Per prenotare il volo sulla città, di circa 15 minuti, scrivere a internoverde@aecferrara.it. Per prenotare il volo sulla campagna, di circa 20 minuti, scrivere a gva.scuola@aeroportoaguscello.it.

Il contributo richiesto a titolo di rimborso spese è rispettivamente di 50 euro a persona, comprensivo di assicurazione. La registrazione avverrà all’aeroporto.

Interno Verde è patrocinato dal Mibac, da Ibc Emilia-Romagna, dal Comune e dall’Università di Ferrara, con l’adesione di Aiapp – Associazione Italiana Architettura del Paesaggio.

Per iscrizioni e informazioni sul festival, che quest’anno aprirà oltre 90 giardini: www.internoverde.it, info@internoverde.it.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi