Mar 30 Apr 2019 - 11 visite
Stampa

Non basta il grande impegno messo in campo dalla 2G Vassalli

Nonostante le grandi prove di Davico e Favali gara 1 se l'aggiudica Imola

Ci ha provato, la 2G Vassalli, ma non è bastato per avere la meglio della Virtus Spes Vis Imola. Sotto di tre lunghezze al 32’, i biancazzurri non sono più stati capaci di trovare la via del canestro, così Nucci, Casadei ed Aglio sono risultati gli assoluti mattatori di gara 1 dei play off. Ai biancazzurri non sono bastati Davico e Favali.

Avvio della gara tutto di marca biancazzurra, con Mandic, Favali e Petronio assoluti mattatori del primo allungo della gara: al 3’ è 3-12. La 2G Vassalli resta sempre avanti, anche se nel finale del primo parziale rimedia il riavvicinamento dei padroni di casa, che si concretizza al 12’ con la prima delle quattro triple dell’imolese Nucci (22-21 al 12’, controbreak di 19-9 in 9’). Ancora Nucci, poi Casadei, di nuovo Nucci con due bombe: al 16’, anche dopo il libero di Percan, la Virtus raggiunge il massimo vantaggio sul 36-28. Mandic, Davico e Favali sono solidi e consentono ai biancazzurri di rifarsi sotto nel punteggio: al 17’ Mandic insacca il -5 (36-31), all’intervallo lungo il tabellone del Pala Ruggi dice 42-36, con Nucci e Casadei mattatori da una parte, Mandic, Davico e Favali dall’altra. In avvio della ripresa quattro punti consecutivi di Zhytaryuk cacciano a -10 la 2G Vassalli (46-36 al 22’), che però non si scompone più di tanto. Anzi. Bravissimi Favali, Farioli e Davico ad accorciare sul 46-45, ci pensano Favali e Cattani da fuori (che bravi!) a completare il controbreak di 0-14 in 4’ che riporta avanti 46-50 al 26’ la 2G Vassalli. Ferrara c’è, anche se Nucci e Giuliani non sono d’accordo (57-56 al 29’), ma saranno cinque punti consecutivi dell’onnipresente Casadei a consentire alla Virtus di chiudere il terzo periodo sul 62-56. In avvio degli ultimi 10’ Davico è fra gli ultimi a mollare in casa biancazzurra (66-63 al 32’), dopo di che la luce offensiva si spegne, anche perché dal 32’ al 35’ gli estensi manderanno a referto solamente 2 punti, mentre Nucci, Aglio e soprattutto Casadei chiudono di fatto i conti: al 35’ è 80-65. Gara chiusa? Sì, anche perché Nucci è bollente da fuori e non solo e mette i titoli di codi su gara 1, che finisce 93-78.

Virtus Spes Vis Imola-2G Vassalli Ferrara 93-78 (17-21, 42-36, 62-56)

Virtus Spes Vis: Dalpozzo, Dal Fiume 3, Turrini ne, Nucci 31, Percan 10, Murati, Casadei 21, Magagnoli 2, Giuliani 2, Aglio 12, Zani, Zhytaryuk 12. All.Tassinari.

2G Vassalli: Petronio 10, Davico 23, Cattani 5, Lorenzi ne, Caselli ne, Mandic 10, Vigna 3, Magni 2, Favali 16, Farioli 9, L.Ghirelli ne, M.Ghirelli ne. All.Furlani.

Arbitri: Meloni e Piedimonte.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi